Materazzi assolve Gattuso

MILAN, MATERAZZI E LO SCUDETTO “PERSO” DALL’INTER – Ai microfoni di Radio Sportiva, nel corso dell’evento benefico per le vittime in Giappone, ha parlato Materazzi, concentrando la sua attenzione sullo scudetto perso: “Ci dispiace non essere arrivati primi, diciamo che siamo i primi degli sconfitti. Tutta colpa della ´settimana maledetta´? No, soprattutto dei sei mesi precedenti, se perdi 5-6 partite in un girone lo scudetto diventa difficile. Il futuro? Mi aspetto una squadra al vertice, che cercherà di togliere lo scudetto al Milan – dice per poi passare all’argomento cori di Gattuso – I festeggiamenti di Gattuso? Cose che lasciano il tempo che trovano. Non la vedo come una cosa così grave, hanno fatto come noi gli anni passati. Ognuno si assume le proprie responsabilità, come ho fatto io in passato e come penso farà Gattuso, non mi sento di poterlo giudicare. Leonardo? Sarà la società a giudicare il suo lavoro, ma penso sarà ancora l´allenatore dell´Inter”.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it