MILAN NAPOLI JUVENTUS LIPPI PRONOSTICO – Intervistato da Gr Parlamento l’ex commissario tecnico dell’Italia, Marcello Lippi, ha svelato il proprio personale pronostico per la stagione di Serie A da poco iniziata: “So che a Napoli non vogliono sentire la parola scudetto per scaramanzia, ma parliamo di una realtà che non si può disconoscere – afferma l’ex ct della Nazionale -. Quando una squadra va a giocare in quel modo sul campo di una delle più forti d’Europa e poi batte il Milan con autorità, non ci si può più nascondere. Mi sa che il mio amico Mazzarri dovrà imparare a convivere con questa parola. Cavani è un giocatore straordinario: per quanto bravi possano essere i difensori, di fronte ad un giocatore che calcia di prima ed ha questa rapidità d’esecuzione c’è poco da fare“. Lippi vede bene anche la Juventus: “La “juventinità” di Conte ha trasmesso alla squadra entusiasmo, grinta e voglia di lottare su tutte le palle, quelle che erano le sue caratteristiche in campo. Secondo me la Juve, con un inizio di questo tipo e l’equilibrio di quest’anno, si giocherà lo scudetto insieme ad altre tre o quattro squadre come succedeva una volta“.

La redazione di Milanlive.it