SIENA JUVENTUS VOTI PAGELLE GAZZETTA PIRLO – Dopo la prestazione super contro il Parma, Andrea Pirlo si ripete nella sfida dell’Artemio Franchi di Siena. Nonostante questa volta non sia arrivato l’assist il regista bresciano è stato indubbiamente il migliore in campo e i rimpianti in casa Milan aumentano…

SIENA 6
BRKIC 6 Sul gol è bravo Vucinic, per il resto para ciò che deve.
VITIELLO 6 Si arrangia con le unghie e con i denti.
ROSSETTI 6,5 Lui e Terzi contro Matri e Vucinic: ha spesso la meglio.
TERZI 6 Una sola esitazione nel chiudere su Vucinic, ma non si può dire che il gol è colpa sua.
DEL GROSSO 6 Giaccherini riesce a crossare solo in occasione dell’azione decisiva.
BRIENZA 6 Suo l’unico tentativo serio del Siena di arrivare al pareggio.
D’AGOSTINO 7 Una regia a tutto campo lucida e incisiva soprattutto nel primo tempo, quando il Siena gioca alla pari della Juve.
GAZZI 6 Asseconda il compagno nei suoi frequenti spostamenti.
VERGASSOLA 6 Cerca di orchestrare i tentativi per pareggiare.
MANNINI 6,5 nel primo tempo tiene in apprensione la retroguardia juventina.
GROSSI 5,5 Non incide.
GONZALEZ 5 Non ha occasioni da rete ma sbaglia troppi tocchi facili.
LARRONDO 5,5 Nemmeno lui riesce a impensierire Buffon.
CALAIO’ 5,5 Spreca l’unica occasione da gol.
All. SANNINO 6 Squadra ben organizzata, non troverà sempre la Juve.

JUVENTUS 6,5
BUFFON 6 Unico brivido, l’uscita fuori area causata da Bonucci.
LICHTSTEINER 6 Meno spinta e più cautela dietro.
BARZAGLI 7 Sventa la palla gol di Calaiò sullo 0-0. Sempre puntuale.
CHIELLINI 6,5 Mezzo voto in più per quella pregevole sforbiciata.
BONUCCI 5,5 Retropassaggio da centrocampo e al buio: ma si può?
GROSSO 6,5 L’eroe di Berlino era finito ai margini: beh, si è fatto trovare pronto alla prima chiamata.
MARCHISIO 6 Gara di puro sacrificio, senza errori nè bagliori.
PIRLO 7 Un’altra prestazione significativa, stavolta priva di assist ma ricca di sostanza. Tutto il gioco passa da lui.
PEPE 7 Gran dinamismo, spirito di sacrificio, arma tattica decisiva.
VUCINIC 6,5 La sua gara sta tutta nell’assist: classe e intelligenza.
VIDAL 6 Un peperino insidioso, tiene in apprensione la difesa.
MATRI 6,5 Fa solo il gol e non è nemmeno difficile: ma pesa tre punti.
DEL PIERO 6 All’80’ ha due opzioni per l’assist del 2-0, Pepe e Vidal: sceglie il cileno che però spreca.
GIACCHERINI 5,5 Entra nell’azione-clou ma prima e dopo stenta molto.
All. CONTE 7 Amministra con umiltà e pragmatismo. Spietato con Vucinic.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it