JUVENTUS MILAN – Di seguito il parere post-match di Zambrotta e Bonera entrambi in campo ieri sera nella sconfitta contro la Juventus.

ZAMBROTTA – «Abbiamo giocato una delle peggiori partite degli ultimi tempi. Onore e merito alla Juve, che ha disputato una bellissima partita. Erano più cattivi e determinati di noi, avevano più voglia di vincere, guardiamo avanti. Sapevamo delle difficoltà che avremmo incontrato, avevamo preparato bene la partita. E’ andata male. Ora c’è la sosta per poter ricaricare un po’ le pile, perché abbiamo giocato tanto in questo ultimo mese. Pirlo? E’ un grandissimo giocatore, ma ormai gioca nella Juventus e per noi è un avversario. Sono solo 6 i punti che ci dividono dalla testa della classifica e con i 3 punti a partita basta fare 3-4 vittorie di fila per ritrovarsi subito in testa. C’è da dire che noi in questo inizio di stagione abbiamo incontrato le squadre più forti. E’ vero che abbiamo perso due scontri diretti ma al ritorno ce li giochiamo a casa nostra».

BONERA – «Potevamo fare meglio: abbiamo creato poco dispiace prendere gol così a pochi minuti dalla fine. Il calcio insegna che le partite non finiscono mai. Ho cercato di rinviare la palla ed è ribattuta sullo stinco. Questo gol ha cambiato la gara, è stato il primo a condizionare il verdetto finale. Il risultato è figlio di questi due episodi, ma nel complesso possiamo fare di più. Dobbiamo ripartire subito dopo la sosta, per far vedere quello che sappiamofare».

La redazione di Milanlive.it