CALCIOMERCATO MILAN – Il grande ex del Milan, Ruud Gullit, Pallone d’Oro olandese, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport. Gullit ha toccato diversi argomenti fra cui la partenza di Andrea Pirlo e il malumore di Ibrahimovic.

SU PIRLO – “Perchè il Milan ha rinunciato a Pirlo? Galliani e Allegri volevano un nuovo progetto tattico? Giusto. Ma uno come Pirlo fa sempre comodo. Sta andando bene nella Juve, vero? Pirlo e Ibra sono campioni che fanno la differenza. Io li vorrei avere sempre nella mia squadra“.

SU IBRAHIMOVIC – “Ibra? Penso sia solo un momento di stanchezza. Sono convinto che Ibra per almeno altri due anni continuerà a segnare gol e vincere titoli. Me lo auguro anche per il Milan. Ora più che mai ha bisogno del vero Ibra. Altrimenti, addio scudetto. Posso inviargli un messaggio firmato Ruud Gullit? Caro Ibra, te lo dico per esperienza: un attimo dopo aver smesso di giocare potresti pentirti della scelta. Il calcio è la cosa più bella del mondo e quando non c’è più manca. Eccome se manca”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it