MILAN-PALERMO – Felici naturalmente Abate, Antonini e Robinho, tre dei migliori in campo ieri sera nella vittoria del Milan per 3 a 0 sul Palermo. Di seguito le loro parole post-partita.

ABATE – “Stiamo ritrovando tutti gli elementi della rosa: quando siamo al completo siamo una grande squadra. Se recuperiamo la forza giusta, sono gli altri a doversi preoccupare. Robinho è un grande giocatore, crea superiorità numerica, pressa e quindi ne beneficia tutta la squadra. Ibra? Ha una voglia incredibili di vincere: tutti gli articoli che ho letto questa settimana mi hanno fatto un po’ sorridere”.

ANTONINI – “Abbiamo fatto una grande partita, a partire dagli attaccanti. Stasera era il vero Milan, quello che avevamo lasciato nella scorsa stagione consapevoli di essere più forti degli altri. Abbiamo messo tanta benzina nelle gambe, siamo andati a 2000 allora. Antonio e Robinho sono due giocatori formidabili. Antonio ha fatto un gran goal, su assist di Abate, a cui faccio i complimenti. Stasera è una serata positiva in tutti i sensi, anche per le sconfitte di Inter e Napoli ma dobbiamo pensare per noi stessi. Se giochiamo come stasera non c’è n’è per nessuno“.

ROBINHO – “E’ stato difficile non giocare per così tanto, ora sono felice di esser tornato. Noi vogliamo vincere; io so di essere importante, così come lo sono tanti altri, ma io faccio ciò che mi dice il Mister: devo giocare vicino alle due punte, voglio giocare per aiutare i miei compagni. Noi giochiamo tante partite e poi ci sono le Nazionali… Nocerino e Aquilani? Due grandissimi giocatori. Il primo più difensore, il secondo ha più qualità. Sono entrambi due ottimi giocatori. Pato? Sono molto vicino a lui, è un amico e un fratello. Fisicamente è forte, dobbiamo aspettare che torni per aiutarci. Dobbiamo pensare a dopodomani, cercando di recuperare bene“.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it