MILAN PARMA VOTI PAGELLE – Di seguito trovate i voti e le pagelle di Milan-Parma a cura de Il Corriere dello Sport. Premiato naturalmente Nocerino con un bel 8,5. Nessun insufficiente in casa rossonera.

MILAN
8,5 Nocerino – Indossa i panni da Superman smessi da Boateng. L’aveva detto che era una mezz’ala sinistra. E aveva detto pure che i paragoni con Gattuso non c’entravano nulla. Giusto: Ringhio una tripletta non l’aveva mai nemmeno immaginata.
7,5 Allegri (allenatore) – Terza vittoria consecutiva in campionato e ora il Milan vede vicina la vetta della classifica. Esattamente come lui aveva previsto.
7 Cassano – Tiene impegnati fisicamente gli avversari. E questa è diventata ormai una costante per lui. Confeziona il 6° e il 7° assist della stagione.
6,5 Abate – Teme di finire in mezzo a Gobbi e Modesto, così si frena in avvio. Prese le misure, ricomincia a sgommare e da par suo. Beffato solo da Giovinco.
6,5 Ibrahimovic – In campionato non segnava addirittura dal 9 settembre. Ma con il Parma e con Mirante deve avere un conto in sospeso: 9° gol agli emiliani e 4° al portiere.
6,5 Aquilani – E’ l’uomo di maggiore qualità del centrocampo rossonero. Amministra bene la manovra ed è pure pericoloso al tiro.
6,5 Thiago Silva – Comincia con un mini-svarione, poi diventa padrone della situazione, comandando tutto il reparto.
6,5 Ambrosini – A Lecce gli avversari gli scappavano da tutte le parti, ma in ruolo più congeniale per la sua tenuta fisica tiene botta.
6 Abbiati – Mette i brividi giudicando male la parabola di un calcio d’angolo. Spettatore fino al lampo di Giovinco.
6 Bonera – Con la velocità di Giovinco c’è poco da scherzare, ma senza altri veri avversari a cui badare è più agevole gestire la situazione.
6 Boateng – Travolgente con il Lecce, piccolo cabotaggio con il Parma e non solo per la marcatura di Nwankwo.
6 Taiwo – Gioca solo perché Antonini non ce la fa e Allegri lo deve guidare costantemente dalla panchina. Dà una costante sensazione di insicurezza.

PARMA
6 Giovinco – Oltre che di piede, in questo momento gioca ad una velocità di pensiero superiore agli altri. Si vede che i difensori rossoneri sono in apprensione. Il gol è un premio al suo impegno.
6 Mirante – Nocerino non gli dà scampo, ma dimostra comunque di essere in partita disinnescando le conclusioni velenose di Aquilani. Non può nulla su Ibra, ma dice no a Robinho.
6 Biabiany – Impossibile non fare meglio di Valiani. In velocità incenerisce mezza difesa rossonera e spalanca la porta a Giovinco.
5,5 Gobbi – Partecipa al pasticcio a centro area da cui nasce il primo gol di Nocerino. Eppure aveva cominciato bene.
5,5 Jadid – Entra per cercare di migliorare qualcosa nella costruzione della manovra, ma la gara è ormai segnata e non incide.
5,5 Morrone – Dovrebbe fare argine davanti alla difesa, ma lascia aperti troppi spifferi dentro cui si gettano i rossoneri.
5,5 Nwankwo – Appiccicato a Boateng, lo soffoca con il pressing senza farsi intimorire dal fisico. Quando c’è costruire gioco, però, non fa nemmeno da comparsa.
5 Paletta – Se la cava appena meglio del baby Feltscher, che però almeno ha la scusante dell’età.
5 Valiani – Taiwo gli concede spazio per avanzare e inserirsi, ma tra cross e conclusioni non riesce ad azzeccarne una.
5 Valdes – Vaga per il campo senza dare segnali della sua presenza.
5 Modesto – L’asse Gobbi funziona per meno di mezz’ora, poi Abate comincia a sfondare e lui prima si abbassa e poi si fa travolgere.
5 Zaccardo – Comincia bene, contribuendo a qualche disimpegno e ripartenza interessante del Parma. Ma come Palette molla gli ormeggi troppo in fretta.
5 Colomba (allenatore) – Dopo mezz’ora e nello spazio di 2′ salta il suo piano-partita. L’unica spiegazione di certe scelte di formazione è la sfida di domenica con il Cesena.
4 Feltscher – Al debutto stagionale. Tenero, tenerissimo ma soprattutto troppo acerbo per questi livelli. Che sia Cassano o Ibrahimovic non è mai pane per i suoi denti.

L’arbitro
5,5 Russo – Gara semplice, ma sbaglia troppo in alcune valutazioni sui falli. Taluni evidenti.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it