Milan » Milan News » Roma-Milan, Luis Enrique e Baldini in coro: Rossoneri troppo forti per noi

Roma-Milan, Luis Enrique e Baldini in coro: Rossoneri troppo forti per noi

ROMA MILAN – Di seguito il parere di Luis Enrique, allenatore della Roma, e Baldini, dirigente giallorosso, al termine della sconfitta col Milan. Entrambi concordano sul fatto che i rossoneri siano ad un livello superiore rispetto ai capitolini:

LUIS ENRIQUE – “Mai questa sera ho visto la possibilità di battere questo Milan. Abbiamo fatto tanti tiri in porta, più di loro, ma senza la rapidità che serviva in questa partita. Siamo andati così così nella prima parte, meglio nella seconda, ma c’è molto da lavorare per migliorare. Stasera mentre Burdisso ha segnato con Zambrotta appeso al collo, Nesta sembrava libero a casa sua. Mi prendo tutta la responsabilità devo lavorare meglio io per far giocare meglio la squadra“.

BALDINI – “La squadra rossonera non era la più adatta in questo momento per nascondere i nostri difetti. Questa è una squadra ancora in erba, l’altra sera a Genoa l’attacco era formato dai due ’91 e un ’90. Non ci saremmo potuti permettere una squadra di grandi campioni. Noi dobbiamo ricorrere seriamente al gioco, se non giochi bene con giocatori giovani non riesci nemmeno a crescere. Non c’è preclusione su Borriello, credo che l’allenatore ha tutta la legittimità di inserire chi ritiene più opportuno. A me quello che preme sottolineare è questo tentativo di costruire una squadra importante. La pazienza che ci viene data dai tifosi è già un primo merito che possiamo ascriverci. E’ chiaro che se poi arriveranno altre sconfitte consecutive ci saranno fischi, ma abbiamo tutta la serenità e la forza per continuare su questa strada“.

La redazione di Milanlive.it