Milan » Milan News » Milan-Barcellona, Messi, Xavi e Sanchez in coro: Battuta una grande squadra

Milan-Barcellona, Messi, Xavi e Sanchez in coro: Battuta una grande squadra

MILAN BARCELLONA – Se l’è giocata il Milan contro il Barcellona e nonostante la superiorità dei catalani (e qualche episodio arbitrale discutibile) i rossoneri hanno provato fino alla fine a ottenere i tre punti. Lo si capisce chiaramente anche dalle dichiarazioni rilasciate ieri, al termine del match da Xavi, Messi e Sanchez.

MESSI – “Volevamo vincere a tutti i costi contro una grande squadra e abbiamo offerto un grande spettacolo ai tifosi. È stata una grande partita contro un avversario di prestigio. Abbiamo chiuso il girone al primo posto, centrando il nostro obiettivo. Sono felice di aver segnato il mio primo gol contro una squadra italiana, ma la cosa più importante è che abbiamo vinto battendo una squadra formata da ottimi giocatori. La vittoria di questa sera è stata fondamentale perché, in teoria, ci garantirà un sorteggio leggermente più semplice in vista degli ottavi di finale. Credo che i tifosi si siano goduti un ottimo spettacolo in uno stadio straordinario“.

XAVI – “È stata una grande vittoria contro una delle squadre più prestigiose d’Europa. Tutta la squadra ha dovuto dare il massimo, perché il Milan non ha mai mollato fino alla fine. Il tecnico ha deciso di giocare con la difesa a tre per creare superiorità numerica a centrocampo e creare più occasioni e la strategia si è rivelata vincente. Dedico il gol, la vittoria e tutto ciò che di positivo ha portato questa serata a Tito Vilanova (allenatore in seconda del Barça, operato martedì scorso per un tumore, ndr). Gli siamo tutti vicini in questo momento e voglio augurare ogni bene a lui e alla sua famiglia“.

SANCHEZ – “Ho visto un Milan difficile da affrontare. Noi siamo venuti qui per vincere la partita e giocare come sappiamo. Al Barcellona mi trovo bene, sto imparando da questi campioni. Ringrazio l’Udinese per gli anni in Italia. Confermo che Berlusconi a fine partita è venuto nel nostro spogliatoio, ci ha fatto i complimenti e noi lo abbiamo salutato”.

Matteo Mauri – Milanlive.it