Lui si che sa come gestire una squadra di "grandi"

MILAN-CHIEVO, LE PAROLE DI ALLEGRI – Di seguito le parole di Allegri rilasciate al termine della vittoria contro il Chievo. “Bisognava tornare a vincere, era un mese che non vincevamo una partita. C’era il pericolo che dopo il dispendio di energie di mercoledì avremmo potuto affrontare questa partita con sufficienza invece siamo entrati subito in partita”. “Credo che per noi fosse importante vincere, eravamo indietro rispetto alle altre e adesso dobbiamo proseguire in questo modo, sarà un campionato aperto fino alla fine, dobbiamo mantenere questa perfetta condizione fisica”. “Non faccio paragoni rispetto al Milan dell’anno scorso perché ogni anno è differente, è una spogliatoio con uomini di grande responsabilità compresi i senatori che stasera non hanno giocato ma sanno trasmettere l’importanza di giocare al Milan. Hanno interpretato la partita nel modo giusto”. “Credo che la Juventus stia facendo grandissime cose, ha vinto scontri diretti con Milan, Inter e Lazio e quindi ha tutte le carte in regola per correre per lo scudetto”. “Tecnicamente hanno giocato un’ottima partita, tutti i novanta minuti hanno tenuto alta la concentrazione, senza essere leziosi o giocare palle con sufficienza. Significa che la squadra ha voglia di migliorare”. “Van Bommel ha fatto una buona partita”. “Abbiati per Genoa lo valuterò ma Amelia ha fatto bene”. “Ho dato la fascia a Thiago Silva dopo aver parlato con Galliani”. “Abbiamo offeso bene e attaccato bene, abbiamo soprattutto difeso bene senza concedere contropiedi, sapevamo che loro hanno gente che negli spazi possono creare difficoltà”. “In questo momento credo che parlare di mercato non abbia senso, manca un mese e non si sa cosa potrà succedere, sono già contento di quelli che ho, adesso siamo a posto così”. “Domani giorno libero, niente allenamento”.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it