CALCIOMERCATO MILAN – Lettera aperta di Massimo Mauro, noto opinionista Sky, nonché giornalista de La Repubblica, all’indirizzo del presidente del Milan, Berlusconi. Mauro spinge affinchè in un momento di crisi come quello attuale i rossoneri rinuncino all’affare Tevez, semplicemente per una questione economica. Di seguito la lettera integrale pubblicata.

Caro Presidente, mi rivolgo al Silvio Berlusconi presidente del Milan ed ex Presidente del Consiglio, intervenga Lei per evitare alla sua società una scelta poco opportuna in questo momento. Le sembra giusto spendere otto milioni di euro, lo stipendio di Tevez per sei mesi? L’argentino è un campione, nessuno lo discute, probabilmente le farebbe vincere un altro scudetto, ma a che prezzo d’immagine. Leggiamo e ascoltiamo tutti i giorni parole di grande preoccupazione per la nostra situazione economica. Si chiedono al Paese grandi sacrifici: anche Lei ha dato parere positivo alla manovra proposta dal Governo che prevede tagli sulle pensioni, aumenti sull’Ici, misure dure che peseranno sulle tasche di gran parte degli italiani. Perchè il calcio deve sentirsi esentato da questo momento difficile che stiamo vivendo? Perchè, caro Berlusconi, non da l’esempio mandando Tevez dallo sceicco del Psg che di problemi non ne ha? Io ricordo che l’Avvocato Agnelli, Gianni, bloccò un acquisto importante per la Juventus perchè “la Fiat costretta a mettere in cassa integrazione tanti operai non può spendere milioni (all’epoca erano di lire) per un giocatore”. E fermò Boniperti pronto al grande colpo. Presidente, faccia la stessa cosa: chiami Galliani e chiuda questa trattativa, sarebbe un gesto forte, importante, per rispetto a chi è chiamato a fare quotidianamente sacrifici veri. Tanto, Presidente, il suo Milan è competitivo lo stesso, lo scudetto lo può vincere ugualmente e sarebbe ancora più bello”.

Di seguito le ultime dichiarazioni di Galliani su Tevez

Matteo Mauri – Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it