PRANDELLI CASSANO – Bell’intervista rilasciata dal ct della Nazionale, Cesare Prandelli, a La Gazzetta dello Sport. Il commissario tecnico degli azzurri ha parlato di Cassano, Nocerino e di Milan.

«Quale azzurro premierei? Premierei tutti. Per applicazione e spirito ho trovato l’Italia che cercavo. Con questa premessa, faccio il nome di Cassano, che ha dato qualcosa in più. Mi ha sempre dimostrato l’euforia di esserci e di partecipare: “Io ci sono, io vengo…”. Con Antonio ho parlato a Natale. Vorrebbe spaccare il mondo… Ho dovuto frenarlo: fai con calma quello che ti dicono di fare; ti aspetterò fino all’ultimo secondo dell’ultimo giorno utile».

«Scartata l’idea degli esterni, ci abbiamo puntato forte: qualità e possesso hanno trasmesso coraggio. Abbiamo titolari riconoscibili, ma un Nocerino che segna 10 gol può rubare il posto a Montolivo».

«Scudetto? Leggermente favorito il Milan che, specie in attacco, ha giocatori con più esperienza e più convinzione. Ma la Juve sta bruciando le tappe. Conte non le ha trasmesso solo grinta, anche idee di gioco che si vedono in campo. La Juve fa sempre la partita».

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it