Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan Tevez-Pato, Serafini non ci sta: Dietro l’angolo c’è un colpo di scena!

Calciomercato Milan Tevez-Pato, Serafini non ci sta: Dietro l’angolo c’è un colpo di scena!

CALCIOMERCATO MILAN – Il noto giornalista Mediaset e tifoso del Milan, Serafini, ha pubblicato il proprio punto di vista sul profilo Facebook personale, relativamente alla questione Pato-Tevez. Ecco quanto scritto: “A fine settembre Tevez rompe col City. A fine novembre il Milan, autorizzato dal City, si accorda col giocatore poi formula un’offerta al club. Quando tutto sembra a posto, spuntano PSG, Juventus, Corinthians e infine Inter. Galliani nel frattempo si fa raggiungere da Tevez e dal suo impronunciabile manager a Ipanema (non a Cologno Monze…se…) e tutti vengono immortalati felici e contenti. Spunta dal PSG un’offerta per Pato (18 milioni inferiore rispetto a quanto è stato pagato Pastore soltanto 6 mesi fa). L’Inter pareggia e/o supera l’offerta del Milan, semplicemente cambiando una postilla, da “diritto” a “obbligo” di riscatto e ci mette due lire in più. Il Milan rompe gli indugi e, dopo essersi accordato con Preziosi per una formula di partecipazione del Genoa all’affare Tevez, parte per l’Inghilterra, mentre i francesi aumentano l’offerta per Pato. Nel pomeriggio i fuochi d’artificio: Pato è un giocatore del PSG, Tevez è un giocatore del Milan. Scusate, no: Pato rifiuta il PSG (7 milioni netti l’anno), Galliani interrompe le trattative per Tevez. Domande: 1) ma Pato fino alle 17 di oggi non sapeva niente del PSG? 2) Ma Berlusconi fino alle 17 di oggi non sapeva niente di Pato in partenza e delle condizioni per Tevez in arrivo? 3) Ma Preziosi dov’è finito? 4) Ma Galliani si è alzato davvero dal tavolo dicendo: “Scusate, abbiamo scherzato per oltre un mese”, proprio nelle ore in cui Moratti prima ha detto “Noi non scherziamo” e poi ha corretto: “Tevez e del Milan”?
E se dietro l’angolo ci fosse un altro colpo di scena? La notizia è che molti conti non tornano… E che dietro l’angolo c’è sicuramente un altro colpo di scena”.

La redazione di Milanlive.it