CHAMPIONS LEAGUE HENRY – Ha fatto la storia dell’Arsenal. Tante stagioni con i Gunners, tanti gol, poi ognuno per la sua strada. Ora è tornato a Londra ed è stato acclamato da tutti. Alla prima apparizione è risultato subito decisivo ed ha permesso all’Arsenal di andare avanti in FA Cup. Ma Thierry Henry è rimasto un grande professionista e non si è affatto montato la testa: “E’ vero, ho fatto gol, ma non vi aspettate che segnerò in ogni partita. Amo l’Arsenal e mi renderò disponibile anche per giocare 30 secondi o solo un minuto. Sto con i miei compagni e cercherò di aiutarli nello spogliatoio quanto posso”. ‘Titì’ parla poi delle sue possibilità di impiego nel derby con il Tottenham, affermando di voler prender parte anche alla sfida di Champions League con il Milan: “Sarebbe splendido far parte della squadra per giocare contro il Tottenham, dipenderà da fino a quando mi sarà concesso di rimanere. Non dimentichiamo che sono un giocatore dei New York Red Bulls e come capitano ho dei doveri. Ci sarò ancora sicuramente per la sfida con il Manchester United, poi mi piacerebbe essere coinvolto nel match di Champions League con il Milan”.

Mauro Nardone – Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it