Milan » Milan News » Berlusconi vuole vendere ai russi? La voce torna di moda

Berlusconi vuole vendere ai russi? La voce torna di moda

MILAN BERLUSCONI – Torna a circolare in casa Milan l’ipotesi cessione. Il calcio sta divenendo un giocattolo troppo costoso ed in particolare in Italia dove non vi sono gli introiti che hanno ad esempio Real Madrid e Barcellona e soprattutto dove le tasse sono un peso troppo opprimente da sopportare. Ecco perchè, secondo Angelo Pollina, politico di Futuro e Libertà, il patron rossonero starebbe pensando di cedere la società agli amici russi: “E´ una situazione un po´ contorta – dice a Radio Radio – C´è una battaglia tra i figli che, eccetto Barbara, vorrebbero che il padre lasciasse il calcio. Berlusconi è tentato dai suoi amici russi a vendere il Milan. Ma è dubbioso. Lo si capisce anche da come si è comportato nella vicenda Pato, che è ancora molto coinvolto nella società rossonera. Ma le questioni economiche adesso non vanno molto bene: tenere una società a quei livelli è molto dispendioso. Per lui è un dolore ma credo che Berlusconi ci stia pensando. E´ una lotta in famiglia, con Barbara che è appassionata di calcio e vuole convincere il padre a restare, mentre i figli ´di primo letto´ benchè milanisti vorrebbero che il padre cedesse la società. Questa volta può seriamente cambiare qualcosa. Il Milan di altre epoche avrebbe preso Tevez senza pensarci troppo, invece adesso temporeggia. E questo vuol dire che le cose sono cambiate davvero. Il contatto con i magnati russi c´è: si parla della Gaz Prom. I tifosi del Milan, in questo caso, potrebbero stare tranquilli ugualmente”.

La redazione di Milanlive.it