CALCIOMERCATO MILAN – Interessante retroscena svelato dal centrocampista tuttofare di casa Milan, Urby Emanuelson, a NUSport. Il nazionale olandese è stato vicino all’addio: “Qualche volta ero a casa e pensavo: e ora? Mi allenavo bene, giocavo bene, ma poi non trovavo spazio, era frustrante. Ho pensato seriamente ad andarmene in prestito. Questo comunque è un club difficile, giocatori come Huntelaar, Davids e Kluivert sono rimasti qui per poco tempo. Bisogna avere più pazienza che altrove“. Urby ha parlato anche del presidente Berlusconi: “Dopo la partita con il Barcellona ha fatto un discorso a Milanello, ha detto: ‘Hanno una buona squadra, ma noi siamo il Milan, anche noi siamo una grande squadra, non può succedere che abbiano il 70% di possesso palla, da adesso in poi bisogna allenarsi a tenere il pallone’. Scherza? Sì, soprattutto sulle donne, dice: ‘Niente donne due giorni prima delle partite, lasciatele a me”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it