MILAN BRAIDA – Lunga e bella intervista rilasciate dal ds del Milan, Ariedo Braida, ai microfoni di Udineseblog. Di seguito le sue dichiarazioni principali.

SFIDA CON L’UDINESE
“Udinese in crisi? Non direi, per loro parla la classifica. La squadra va bene e alle spalle ha una società solida. Gli incidenti di percorso capitano, nessuno è imbattibile. Mi sembra che stia facendo grandi cose. Le partite non si vincono e non si perdono prima di giocare. Sarà difficile, per noi le difficoltà sono oggettive: è un momento di sofferenza, ma l’importante è passarlo. Poi è ovvio che l’obiettivo nostro è sempre la vittoria, speriamo bene”.

INFORTUNI “Abbiamo 13 giocatori infortunati Cassano, Pato e Ibrahimovic fuori, per cui l’attacco è decimato. A centrocampo siamo senza Gattuso, Boateng, Flamini, Aquilani, Merkel: anche lì abbiamo gli uomini contatissimi. Insomma, siamo messi male. Ma è proprio in queste situazioni che la squadra deve far venir fuori il carattere”.

IL MERCATO “Mi limito a dire che Asamoah è un ottimo giocatore. Sull’estremo difensore sloveno invece – Non esiste. Noi abbiamo Abbiati che, secondo me, dopo Buffon è il migliore in Italia. Siamo a posto così”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it