Milan » Milan News » Cesena-Milan, Allegri bacchetta l’Inter: Muntari? Forse non lo ritenevano all’altezza, la Juve? Siamo pronti

Cesena-Milan, Allegri bacchetta l’Inter: Muntari? Forse non lo ritenevano all’altezza, la Juve? Siamo pronti

CESENA MILAN – Le dichiarazioni del post-partita di Massimiliano Allegri felice per la vittoria contro il Cesena e per l’ottima prestazione in vista della Juventus: “Abbiamo messo una buona ipoteca sul passaggio del turno in Champions League, ma dovremo preparare il ritorno al pari dell’andata perché le inglesi non si arrendono mai. Oggi abbiamo giocato molto bene fino al 0-3, poi abbiamo lasciato l’iniziativa a loro, toccando pochi palloni. La società ha fatto un ottimo acquisto con Muntari, ma oggi non c’è una rivincita contro nessuno: non so perché l’Inter non lo utilizzasse, forse non lo riteneva in grado di giocare negli schemi nerazzurri, ma a noi fa molto comodo, ha grandi motivazioni. Per me sarebbe importante avere tutti a disposizione, da Aquilani a Cassano, ma purtroppo in questo momento non è possibile. Abbiamo dodici giocatori fuori tra squalifiche ed infortuni, ma la squadra ha sempre fatto bene”. Poi sulla Juve: “La Juventus? Siamo pronti a giocarci questa sfida bella e affascinante, che deciderà il campionato. Emanuelson? E’ bravo, ha tecnica, ma nel calcio ogni tanto si danno delle etichette difficili da togliere. Robinho si dice che sbagli sempre gol, invece sbagliano tutti. Siccome Emanuelson non dà nell’occhio viene bacchettato più del dovuto, ma è normale che più giochi più acquisti serenità nelle giocate. Maxi Lopez? Ha fatto bene, dando punti di riferimento in avanti, tenendo sempre botta nonostante fosse un po’ stanco”.

La redazione di Milanlive.it