MILAN JUVENTUS – Antonio Filippini, uno dei due noti gemelli del calcio, che ha passato tanti anni a Brescia, ha conosciuto da vicino Andrea Pirlo. Ed è proprio all’ex regista del Milan, ora alla Juventus, che Antonio si rivolge in un’intervista a Tmw: “L’esultanza? Un giocatore dovrebbe farlo per rispetto della propria persona, perché dovrebbe essere felice. Non vedo giusto il fatto di non esultare, ho visto scene di giocatori che non celebrano la rete in campo e che poi festeggiano negli spogliatoi; è giusto che un calciatore sia onesto, con sè e con i tifosi”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it