Milan » Milan News » Milan-Juventus, Moggi: Una gara importantissima dal punto di vista psicologico, Ibra? Chiunque lo vorrebbe in campo

Milan-Juventus, Moggi: Una gara importantissima dal punto di vista psicologico, Ibra? Chiunque lo vorrebbe in campo

MILAN JUVENTUS – L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, intervistato da Radiocalciomercato, ha detto la sua sulla sfida scudetto Milan-Juventus: “E’ stata in passato una partita che ha deciso cose importanti come scudetti o Champions. Stavolta non sarà così determinante perchè arriva a molte gare dalla fine del campionato, ma sarà importantissima sotto il piano psicologico. Nessuna delle due squadre vuole perdere il filone positivo. Anche in quello 0-1 del 2005 era squalificato Ibrahimovic (ai tempi bianconero, ndr), ma come predisse Galliani segnò la riserva, di lusso perchè era Trezeguet. Secondo me chiunque vorrebbe Zlatan sempre in campo, è una mancanza importantissima per i rossoneri. Boateng? Sarebbe un’altra mancanza grave, ma il fatto che dicono che lo portano in panchina potrebbe voler dire che lo fanno giocare. Il Milan rischia di più proprio per queste assenze, che tolgono anche tranquillità agli altri giocatori”.

La redazione di Milanlive.it