Milan » Milan News » Palermo-Milan, conferenza stampa di Allegri: Domani è decisivo, con la Juve nessuna polemica, il teatrino l’han fatto loro

Palermo-Milan, conferenza stampa di Allegri: Domani è decisivo, con la Juve nessuna polemica, il teatrino l’han fatto loro

PRE PALERMO-MILAN, ALLEGRI – Ecco le dichiarazioni del Mister prima della partenza verso Palermo: “Credo che l’impatto delle Nazionali sia uguale per tutti e comunque stanno tutti bene. Non vinciamo a Palermo da 6 anni, loro in casa sono difficili da battere, sarà una sfida fondamentale per il campionato, hanno una forte mentalità quando giocano in casa. Stiamo bene, ci siamo ritrovati solamente oggi ma tutti saranno pronti per fare una buona partita e portare a casa tre punti per noi indispensabili. L’anno scorso non meritavamo di perdere comunque sono un gruppo ben organizzato. Hanno problemi in difesa ma non dobbiamo sottovalutare la partita. Dovrebbe giocare Ambrosini davanti alla dufesa anche perchè non gioca la Champions. Non c’è strascico per la sfida contro la Juventus, sono successi episodi che raramente si vedono in una partita di calcio ma ne siamo usciti più forti, bisogna solo concentrarsi su domani, il risultato non si può cambiare. Pato non è IL problema, l’unico problema è non averlo a disposizione speriamo solo che recuperi in fretta. Ho sentito molto la morte di Dalla, ha lasciato un grande vuoto in tutta Italia. Ho detto a tutti che devono evitare gesti violenti che creano danno alla squadra, con tutti gli infortunati che ho non dovrei perdere giocatori per squalifica. Ibrahimovic ha voglia di tornare e sono contento di averlo di nuovo. A me non ha dato fastidio niente, noi non abbiamo fatto polemica ne prima ne dopo, il teatrino l’ha montato e smontato la Juventus. Spesso è meglio stare zitti. Mancano tante partite ma alcune possono essere più decisive di altre e questa lo è”.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it