MILAN JUVENTUS – Nella conferenza stampa pre Chievo l’allenatore della Juventus, Antonio Conte, è tornato a parlare della sfida sul campo e a parole fra i bianconeri e il Milan: “Queste situazioni ci sono perché dopo tantissimi anni siamo tornati ad essere una squadra competitiva e quindi abbiamo avuto la fortuna di giocare una partita scudetto.Bisogna abituarsi al fatto di vivere le partite con grande stress e tensione emotiva. Loro da questo punto di vista sono avvantaggiati perché sono più squadra. Noi stiamo studiando perché siamo partiti da zero. Sono tutte situazioni che stiamo scoprendo e stiamo metabolizzando. Ci siamo salutati con Allegri normalmente, così come mi sono salutato con gli altri allenatori in maniera molto serena. Una volta che finisce la partita ci si saluta in maniera molto serena, è logico che in campo ognuno vuole vincere. Tensioni? Io non è che fossi abituato però per me è stato un po’ come tornare indietro, a quando ero calciatore e si lottava per lo scudetto e non erano rose e fiori. Mi è venuta della nostalgia dei bei tempi che sembra stiano tornando, però dobbiamo essere bravi a pensare che la massima espressione del calcio è sul campo ed è lì che bisogna dimostrare di essere più forti dell’avversario”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it