Milan » Milan News » Milan-Barcellona, Seedorf, Ambrosini e Nocerino: la parola al centrocampo

Milan-Barcellona, Seedorf, Ambrosini e Nocerino: la parola al centrocampo

MILAN BARCELLONA – Di seguito trovate le dichiarazioni di Ambrosini, Seedorf e Nocerino, reduci, in particolare i primi due, da una prestazione positiva contro il Barcellona.

AMBROSINI “Sono partite belle da giocare queste. Questo pareggio ci deve dare coraggio e fiducia. Andiamo lì sullo 0-0 e ce la giochiamo. Siamo un po’ stanchini ma è giusto così. C’era lo spirito giusto stasera, prima durante e dopo il match. Si va a Barcellona con fiducia. Va elogiata la squadra e vanno elogiati i tifosi che ci hanno sostenuto. Questo spirito ce l’avremo anche là. Dobbiamo essere onesti giochiamo contro una squadra che ha segnato l’epoca del calcio ma andiamo a giocarcela. Per sabato ne abbiamo e avremo, speriamo, qualche giocatore in più”.

NOCERINO “Non so se è il risultato è il migliore: abbiamo fatto una grande partita, abbiamo concesso poco o quasi niente a loro. Ci giocheremo l’occasione di passare lì in casa loro. Abbiamo creato e messo in difficoltà il Barcellona, che è la squadra più forte del mondo. Ci rispettano. Abbiamo avuto due occasioni limpidissime che purtroppo non abbiamo sfruttato. Morale? Ti stai giocando la semifinale con serenità, non dobbiamo essere tristi. Il campionato è lungo, sabato ci sarà una partita molto difficile. Penso che ora quella con il Catania è la partita più importante in questo momento. A livello fisico stiamo bene: anche noi siamo una grande squadra, non siamo gli ultimi arrivati. Ripeto, abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo la possibilità di giocarci la partita lì”.

SEEDORF “Siamo soddisfatti anche se dobbiamo essere più cinici, su tre occasioni da gol ci vuole più cattiveria perché può essere decisivo ai fini della qualificazione, comunque è stata una buona gara. Adesso abbiamo 2 risultati su 3. Col Barcellona ci vuole coraggio, qualità, attenzione tattica e il Milan ha tenuto molto bene e loro ci hanno rispettato. L’assist per Ibra? Peccato, su un campo migliore la palla sarebbe arrivata prima e Ibra avrebbe avuto qualche frazione in più per concludere prima, San Siro è questo purtroppo. Adesso dobbiamo recuperare, poi c’è Catania e dopo prepareremo il ritorno”.

La redazione di Milanlive.it