Milan » Milan News » Massimo Ambrosini a sostegno della Campagna Nazionale LOTTA ALLA FAME

Massimo Ambrosini a sostegno della Campagna Nazionale LOTTA ALLA FAME

AC MILAN COMUNICATO – Per il terzo anno consecutivo il capitano del Milan Massimo Ambrosini sostiene la campagna nazionale Lotta alla Fame promossa dalla ong L’Africa Chiama che si prefigge di salvare dalla morte per fame oltre 8.000 bambini in Kenya, Tanzania e Zambia.
Per contribuire alla campagna, dall’ 8 al 15 Aprile è attivo il numero di SMS solidale 45599. Il valore della donazione è di 1 euro per ogni SMS da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Nòverca e 2 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Telecom Italia, Fastweb, Teletu e Tiscali.
Dall’8 al 15 Aprile lo spot della campagna, che vede come protagonista Massimo Ambrosini capitano del Milan, verrà diffuso su tutti i canali Mediaset.
“Anche se gli obiettivi di sviluppo del millennio venissero raggiunti per il 2015, nei paesi in via di sviluppo rimarrebbero comunque circa 600 milioni di persone sottonutrite. E che 600 milioni di persone soffrano di fame cronica non è mai accettabile. L’intera comunità internazionale deve agire oggi ed agire in modo efficace per mettere al bando l’insicurezza alimentare dal pianeta.” (Rapporto annuale sulla fame nel mondo – Ottobre 2011. FAO, IFAD e PAM)
“Per affrontare l’emergenza alimentare abbiamo avviato nuovi interventi, oltre ai già attivi 20 centri nutrizionali e 13 mense scolastiche, come il centro nutrizionale Kipepeo a Iringa (Tanzania).” Spiega Italo Nannini, presidente della ONG. “La prima bambina ammessa al centro si chiama Sharon: aveva più di due anni e al momento dell’inserimento pesava meno di 8 kg. A causa della forte malnutrizione, Sharon soffre di gravi carenze motorie e cognitive che purtroppo la accompagneranno per sempre. Dopo aver frequentato il centro Sharon ha riacquistato peso ed ha decisamente migliorato le sue capacità relazionali.”
L’associazione opera in Africa da oltre 10 anni, animata dalla volontà di un gruppo di famiglie che hanno vissuto l’esperienza della condivisione. Attualmente opera con interventi umanitari concreti in Kenya (Nairobi), Tanzania (Iringa) e Zambia (Lusaka, Ndola, Kitwe) nei settori dell’alimentazione, dell’istruzione e della salute con il coinvolgimento dei beneficiari e con progetti di autosviluppo.