CALCIOMERCATO MILAN PATO TEVEZ / La situazione critica che si è venuta a creare negli ultimi giorni in casa Milan potrebbe condensare il mercato di giugno. Protagonista, lo sciagurato Pato, che per l’ennesima volta in due anni si è ritrovato faccia a faccia con un guaio muscolare. La disperazione dello staff medico, che le ha provate veramente tutte, lo sconforto di tifoseria ma non solo. Una faccenda che potrebbe inoltre condizionare (e non poco) il calciomercato estivo. Il Papero era stato individuato come pedina di scambio per l’approdo di Tevez in rossonero, affare che non si concretizzò a gennaio, sebbene tutte le parti erano d’accordo. Il PSG, con i 28 milioni di euro offerti al club milanese, aveva ricevuto l’ok di Adriano Galliani, così come il Manchester City era pronto ad incassare i 25 milioni di euro per Tevez. Tutti d’accordo meno che il Presidente Berlusconi. “L’intera operazione non mi convinceva né dal punto di vista tecnico né da quello economico“, commenterà poi il numero uno rossonero, che scese in campo di persona per bloccare la trattativa. Tuttavia con l’ennesimo guaio muscolare che ha colpito Pato durante Barcellona-Milan difficilmente si ricreeranno le condizioni per agire in tal senso, anzi, ora la carriera dell’attaccante verdeoro pare in neta discesa, così come la sua valutazione, ferma oggi a non più di 15 milioni.

Fabio Alberti – www.milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it