Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Berlusconi ridisegna staff tecnico e medico!

Calciomercato Milan, Berlusconi ridisegna staff tecnico e medico!

 

CALCIO MILAN INFORTUNI / Il “machete” di Berlusconi potrebbe toccare anche dei settori che ai tifosi interessano forse meno, ma che nella realtà dei fatti risultano determinanti ai fini dei risultati stagionali. Dopo i ritocchi all’organigramma nell’ultima assemblea degli azionisti (con il taglio dei consiglieri e l’inserimento di un uomo fidato della figlia Barbara, Antonio Marchesi , in attesa che si sviluppi la situazione legata a Michele Uva ), a fine campionato potrebbero essere decisi altri interventi che dovrebbero toccare lo staff atletico e quello medico della prima squadra, oltre all’ entourage alla guida del settore giovanile. I tanti, troppi infortuni, hanno innervosito e non poco il patron rossonero che ha tuonato pubblicamente su questo tema, intervenendo in prima persona per quanto concerne la situazione legata a Pato , affidando il “genero” alle cure dell’ex responsabile di MilanLab, Jean-Pierre Meersseman , scelta poi rivelatasi sfortunata con il nuovo ko del brasiliano. Per quanto concerne lo staff medico, dopo le varie rivoluzioni degli ultimi anni (da Meersseman a Manara , da Manara a Melegati , da Melegati a Tavana ), dovrebbe essere confermato come responsabile sanitario Rodolfo Tavana, anche grazie al suo lavoro al seguito di Antonio Cassano . Più complicata la posizione di Daniele Tognaccini , storico capo preparatore atletico rossonero: potrebbe essere lui a pagare, anche se le colpe di alcuni infortuni non sono certo addebitabili alle sue scelte. Se dovesse restare Allegri , potrebbe essere promosso Simone Folletti (braccio destro del tecnico toscano e già ora vice preparatore), altrimenti chissà (in caso di addio di Allegri, potrebbe anche restare Tognaccini…).

Fabio Alberti – www.milanlive.it