Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, ancora quattro i senatori in bilico

Calciomercato Milan, ancora quattro i senatori in bilico

 

RINNOVI MILAN ROMA NESTA ODDO YEPES ZAMBROTTA GATTUSO AMBROSINI SEEDORF FLAMINI INZAGHI AQUILANI / Mese di maggio, tempo di bilanci. E di rinnovi. Soprattutto in casa Milan che il prossimo 30 giugno ha un’intera squadra in scadenza. Galliani per tradizione si siede a discutere dopo l’ultima partita ufficiale e anche quest’anno sarà così. Calciomercato.com fa il punto su le situazioni dei dodici giocatori in cerca di un nuovo contratto:

Flavio Roma: grande professionista e uomo spogliatoio, il portiere di Roma classe 1974 dovrebbe prolungare fino al 2013 per poi entrare nello staff tecnico

Alessandro Nesta: il Milan spinge per averlo ancora un anno, il difensore romano, dopo aver escluso l’ipotesi Juventus, è stato contattato da Henry, che lo vuole negli Stati Uniti per giocare con la maglia dei New York Red Bulls. Nesta non ha ancora preso una decisione, ma è fortemente tentato da un’avventura nella MLS.

Massimo Oddo: tornerà a Milanello, ma solo di passaggio. Potrebbe decidere di chiudere la carriera nel Lecce o nel Pescara.

Mario Yepes: fino ad un mese fa era certo il suo addio, ma nelle ultime settimane il centrale colombiano ha riacquistato punti. Attualmente è il difensore più vicino alla conferma.

Gianluca Zambrotta: non rientra nei piani di Allegri e del Milan. Non gli verrà rinnovato il contratto, per lui prende quota l’ipotesi estera.

Rino Gattuso: dopo un anno difficile condizionato dagli infortuni Ringhio ha voglia di tornare protagonista. Ha già avuto le rassicurazioni da Galliani, il rinnovo non è in discussione.

Massimo Ambrosini: come Gattuso, Ambrosini rappresenta il Milan. Il capitano rossonero non ha mai pensato ad un’altra squadra ed è pronto a ridursi sensibilmente l’ingaggio per far parte della famiglia.

Clarence Seedorf: sarà addio perchè l’olandese vuole giocare con continuità, garanzia che il Milan non può dargli. Per Obama, come viene chiamato nello spogliatoio, il Brasile sembra l’ipotesi più probabile, con il Botafogo in vantaggio su tutti.

Mathieu Flamini: il francese, ripresosi dal grave infortunio al ginocchio, in settimana ha attaccato Allegri per lo scarso impiego, facendosi tanti  nemici. Guadagna 10 milioni lordi, una cifra che rende impensabile un rinnovo.

Mark Van Bommel: il Milan avrebbe voluto prolungargli il contratto, MVB ha scelto di tornare in Olanda e ha già trovato l’accordo con il PSV Eindhoven.

Alberto Aquilani: l’ex centrocampista della Juventus ha collezionato 22,5 delle 25 presenze necessarie per il riscatto automatico fissato a 6 milioni di euro. Difficilemente il traguardo sarà raggiunto, Aquilani tornerà a Liverpool con il Milan che in estate cercherà di riportarlo in Italia con lo sconto.

Filippo Inzaghi: andrà via, dopo dieci anni di gioie e successi e uno, l’ultimo, da buttare via. Su di lui si sono già mossi Atalanta e Parma.

Fabio Alberti – www.milanlive.it