Milan Allievi Nazionali, a Padova un pari di carattere: 3 a 3‏

MILAN ALLIEVI NAZIONALI – Gli Allievi Nazionali di Mister Omar Danesi pareggiano 3 a 3 sull’ostico campo del Padova. Era una trasferta delicata questa di Padova, di fronte ad una squadra, il Padova, che nelle ultime due partite ha pareggiato contro il Chievo ed addirittura vinto in casa della capolista Inter. Tra i pali Vimercati; in difesa Rondanini,Lecchi,Iotti e Thamas; Piccinocchi (CAP) e Mastalli i due mediani; D’Avolio,Bende Bende’ e Pinato dietro all’unica punta Petagna. Al sesto minut la Milan passa in vantaggio; incursione dalla fascia destra di Rondanini, che entra in area e scodella in mezzo; su tiro Petagna la palla schizza al limite dell’area sul sinistro di Piccinocchi che, di prima intenzione con un piatto preciso infila la porta avversaria. Il vantaggio rossonero dura pero’ solo una decina di minuti. Con un preciso calcio di punizione il Padova pareggia. Padova che si porta in vantaggio poi al 30o del primo tempo grazie ad un calcio di rigore decretato dall’arbitro. Sul finire del prim tempo Petagna si trova da solo davanti al portiere, cerca di superarlo ma viene atterrato. Tutto regolare in questo caso ed il primo tempo si conclude sul risultato in favore dei padroni di casa per 2 a 1. Danesi rivoluziona l’assetto tattico in campo e disegna un 4-3-3 per riequilibrare l’incontro. Fuori Thamas e Mastalli, e dentro Yaffa e Galbusera. Ma e’ ancora il Padova ad andare a segno con un nuovo calcio di punizione dal limite. 3 a1 per i padroni di casa. E’ qui che, ancora una volta in questo campionato i ragazzi tirano fuori il carattere. Su un retro passaggio il portiere del Padova controlla male ne approfitta Petagna che va verso la porta vuota ma viene trattenuto dallo stesso portiere. Rigore ed espulsione del portiere.Dal dischetto Petagna non sbaglia, ed il Milan si riport sotto di un solo goal con un uomo in più. Ancora su uno svarione difensivo ed e’ sempre Petagna che si trova la palla sul destro E c’entra la porta da fuori area per il goal del pareggio. Poco più di 5 minuti alla fine della partita, più un recupero di altri 5 minuti che viene decretato dall’arbitro il Milan colleziona altre due chiare occasioni da goal con Yaffa, girata di testa sopra la traversa ed ancora Petagna, calcio a lato appena dento l’area. La partita si conclude con punteggio finale di 3a3, che obbliga cosi i rossoneri a fare necessariamente punti nelle ultime due partite per assicurarsi il secondo posto che Porta direttamente alle Fianl Eight. Mercoledì pomeriggio al Centro Vismara Milan – Varese e domenica, sempre al Vismara, ultima di campionato Milan – Atalanta.

Pietro Pellizzari – Milanlive.it

Impostazioni privacy