KALADZE – Anche un altro grande ex Milan del periodo di Ancelotti dirà addio oggi all’Italia e al calcio, stiamo parlando di Kaladze, a Milanello dal 2001 al 2010 e vincitore di moltissimi trofei. Il georgiano ha esclamato: “E’ un giorno importante ed emozionante. Ho deciso di lasciare il calcio professionistico dopo 18 anni. Per certi versi, dispiace molto. Ringrazio il Genoa, il Milan, i compagni, gli avversari e i campioni con i quali mi sono misurato. Dico grazie a voi giornalisti, grazie a voi tifosi che mi avete sempre sostenuto e incoraggiato. Ho dato il massimo. Porterò il ricordo di queste bellissime esperienze vissute in Italia. Lascio lo sport più bello del mondo, è giusto dare spazio ai giovani. Ho deciso di scendere in campo per la Georgia, per il mio Paese, per la mia gente. Il sogno è che i miei figli crescano in un paese libero e democratico, per questo scopo sono pronto a giocare la partita più importante. A ottobre si terranno le elezioni. Al Milan sono stato di più, ho avuto la possibilità di vincere numerosi trofei, al Genoa sono stato soltanto due anni, ma ho vissuto grandi emozioni e stabilito un bel feeling coi tifosi. Sono arrivato con il Genoa in serie A, sono sicuro di lasciarlo in questa categoria. E’ un fine settimana speciale. Mi sento vicino a Nesta, Gattuso, Zambrotta, Di Vaio e Cordoba. Ciao a tutti”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it