Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Balzaretti: parte l’assalto al terzino rosanero

Calciomercato Milan, Balzaretti: parte l’assalto al terzino rosanero

 

CALCIOEMRCATO MILAN BALZARETTI PALERMO / Qualcosa si muove intorno al pianeta Milan. Il sogno di Adriano Galliani è quello di riproporre in rossonero il tandem azzurro Abate-Balzaretti che in questo Europeo sta facendo le fortune di Cesare Prandelli . Un sogno tutt’altro che mostruosamente proibito, stante il fatto che il contratto dell’ex bianconero con il Palermo andrà a scadenza nel giugno del 2013. Sull’argomento, il presidente Maurizio Zamparini è teso come una corda di violino, considerato che è ancora fresca la bruciatura per lo “scippo” di Nocerino , sfilatogli dal Milan a prezzi da outlet pallonaro (500mila euro) il 31 agosto 2011 in una situazione contrattuale del tutto simile a quella di Balzaretti (procuratore compreso, ovvero Alessandro Moggi ). Da qui gli strali di Zamparini che, nelle sue frequenti esternazioni, ha prima dichiarato l’incedibilità del giocatore, poi ha ammiccato al Paris Saint-Germain (a gennaio) e ora al Napoli, come confermato (a Radio Kiss Kiss) da Guglielmo Miccichè , vicepresidente rosanero: «C’è solo il Napoli sul giocatore. De Laurentiis l’ha chiesto, Zamparini però non intende cederlo ed anche Federico vorrebbe restare: la situazione al momento è chiusa. C’è un incontro programmato con Alessandro Moggi, il suo agente. Il Palermo intende prolungare il contratto con Federico, che dal canto suo ha voglia di restare in rosanero, pertanto a breve ci sarà un confronto con il suo procuratore per valutare definitivamente la sua posizione». Parole che rispecchiano fedelmente i fatti, quelle di Guglielmo Miccichè, dato che il Milan in questa fase agisce sottotraccia, forte dei buoni rapporti con Moggi, peraltro cementatisi con l’affare Nocerino. La priorità di Adriano Galliani è di piazzare i tanti terzini attualmente a libro paga del club di via Turati, anche perché non va dimenticato che pare intenzione di Massimiliano Allegri testare nelle prime amichevoli estive pure Urby Emanuelson sulla fascia. Non è dato a sapersi se l’esperimento darà buoni risultati, ma questo – al momento – non è un problema d’attualità per Adriano Galliani che piuttosto deve piazzare qualche giocatore sul mercato: dovesse riuscire a vendere almeno due dei terzini in esubero, verrebbe presa in considerazione molto seriamente l’idea di dare l’assalto a Federico Balzaretti. Adriano Galliani d’altronde sa che, in mancanza di rinnovo, i tempi per il blitz sarebbero simili a quelli attuati per Nocerino, ovvero gli ultimi giorni di mercato. Prima si dovrà operare qualche cessione e il primo della lista è Taiwo che ha un ingaggio pesante per gli attuali parametri rossoneri (2 milioni fino al 2014) e che è stato richiesto dal Benfica. Proprio per sgravare il bilancio dallo stipendio del nigeriano, il Milan potrebbe avallare la richiesta di un prestito con diritto di riscatto, opzione al contrario già respinta al mittente per Didac Vilà , scelto dal Valencia per raccogliere l’eredità di Jordi Alba , accasatosi al Barcellona. Il Milan valuta Dídac almeno quattro milioni e mezzo e comunque vorrà valutare i suoi miglioramenti dopo la stagione da protagonista trascorsa con l’Espanyol di Mauricio Pochettino . Resta Mesbah , arrivato a gennaio e già sul piede di partenza, magari con destinazione Palermo, nonostante Maurizio Zamparini abbia subito cassato l’ipotesi («Mesbah? Rido…»). L’arrivo di Federico Balzaretti, porterebbe un altro piccolo effetto collaterale, ovvero il cambio di prospettiva nell’utilizzo di Luca Antonini che, essendo un giocatore in grado di adattarsi pure a destra, potrebbe ritagliarsi un importante ruolo da jolly, come fatto dall’ultimo Gianluca Zambrotta , garantendo solidità e un livello di rendimento sempre alto e costante. Tra l’altro, nonostante il difensore abbia il contratto in scadenza nel 2014, potrebbe arrivare entro la fine dell’estate un prolungamento con annesso un piccolo adeguamento dell’ingaggio.

Fabio Alberti – www.milanlive.it