Milan » Milan News » Milan, l’ex Cassano rinasce dopo aver vestito la casacca nerazzurra: Adesso mi è tornato il sorriso

Milan, l’ex Cassano rinasce dopo aver vestito la casacca nerazzurra: Adesso mi è tornato il sorriso

Milan News Antonio Cassano-Ha giocato bene, molto bene, Antonio Cassano in quel di Pescara, nel suo esordio con la maglia dell’Inter. Sfornando l’assist per Milito si è poi già avvicinato al bonus battuito con i dirigenti neroazzurri: se Cassano dovesse raggiungere quota 20 sommando gol, assist e rigori procurati, otterrebbe un premio di 200.000 euro. Al termine della gara il talento di Bari Vecchia ha commentato la sua prestazione: “Quando ho scoperto che sarei stato titolare ? E mica ve lo dico… È stato un bell’esordio, la squadra ha giocato bene. Del resto giocare con Sneijder e Milito è facile, con due giocatori di alto livello così…Certo, dobbiamo migliorare fisicamente, ma siamo ancora all’inizio. L’intesa con Nagatomo? Mi fa passare il tempo velocemente: stamattina sono andato a svegliarlo alle 9, non voleva alzarsi: quando voglio perdere un po’ di tempo o m’annoio vado da lui, io e Wes lo massacreremo. La Roma? Ora pensiamo al Vaslui”. Diego Milito, autore del 2-0, sembra condividere l’idea di Cassano: “Più giocatori talentuosi ci sono e meglio è”. Fatto sta che per Fantantonio questo è un campo particolarmente fortunato: l’11 ottobre 2011, durante l’amichevole fra Italia e Irlanda, Antonio segna due gol, e un invasore di campo rende nota il suo desiderio di vedere Cassano con la maglia azzurra per tante altre partite ancora. Ieri non è riuscito a segnare, ma ha giocato un ottimo calcio, pur stando (parole sue) “al 50-60% della condizione”. Chi è contento di vederlo così fresco è il tecnico dell’Inter, Stramaccioni. Cassano scherza: “Il mister? La sua imitazione mi fa ancora ridere, è una persona vera che merita tutto il bene. Oggi la cosa importante era vincere e giocare bene, ma se la condizione migliora possiamo fare di più perché siamo davvero tanta roba. Se ero stanco? No, ero morto”. Poi chiude con quella che forse è una frecciatina al Milan:”Sì, mi sono divertito: adesso mi è tornato il sorriso”. Anche il capitano dell’Inter, Zanetti, commenta il nuovo acquisto dei neroazzurri:”Antonio è un fuoriclasse e cercheremo di metterlo in condizione di esprimersi, sperando che possa aumentare la nostra qualità insieme ai suoi compagni di reparto”. Intanto i tifosi del Milan continuano a sperare che siano i rossoneri ad averci guadagnato dallo scambio.

Elmar Bergonzini-www.Milanlive.it