Milan » Milan News » Bologna-Milan, la Moviola de La Gazzetta dello Sport: regalato il rigore al Milan, regolare il 2 a 1 del Milan

Bologna-Milan, la Moviola de La Gazzetta dello Sport: regalato il rigore al Milan, regolare il 2 a 1 del Milan

Milan News Serie A- Il primo gol di Giampaolo Pazzini con la maglia rossonera è viziato da un evidente regalo dell’arbitro Tagliavento. Al minuto 15 del primo tempo, con il risultato ancora fermo sullo 0-0, viene infatti concesso un rigore al Milan per fallo di Cherubin sulla punta ex Inter, ma il fallo è in realtà dell’attaccante: dopo il perfetto lancio di Boateng per il bomber rossonero, Cherubin chiude su Pazzini. L’attaccante rossonero aggancia e trattiene per la maglia del bolognese fino a trascinarlo a terra, per poi cadere anche lui. L’arbitro, sbagliando, decide per il rigore. Eppure Tagliavento al momento del presunto fallo è in buona posizione e non dovrebbe farsi ingannare. Dopo l’1-0, la partita rischia di incattivirsi ma l’arbitro di Terni riesce a tenerla sotto controllo (Montolivo viene giustamente ammonito per fallo tattico). Corretta la decisione sul secondo penalty, fischiato stavolta al Bologna, al 40′ per fallo di Nocerino su Diamanti. Manca un giallo ad Acerbi al 42′: con un tocco di mano, il difensore, interrompe uno scambio degli avversari e in questo caso, secondo le ultime indicazioni del designatore Braschi, l’ammonizione dovrebbe scattare in automatico. Tutto regolare nell’azione che porta al 2-1. Agliardi protesta, ma l’errore è suo. In precedenza il guardalinee Grilli non segnala un clamoroso fuorigioco su di un calcio piazzato del Bologna: Gilardino di testa non inquadra la porta, ma erano almeno tre i rossoblù in offside.

Elmar Bergonzini-www.Milanlive.it