Calciomercato Milan, varata la linea italiana anche per l’inverno: 3 colpi pronti per gennaio!

CALCIOMERCATO MILAN VARATA LINEA ITALIANA GENNAIO – Oltre  a quelli che sono certamente stati i dati statistici riportati e conclusi al termine di Bologna-Milan, salta facilmente all’occhio un dato: sono ben 10 i giocatori italiani scesi in campo dal primo minuto con la maglia rossonera. Un numero senza dubbio importante che fa capire come, Galliani ed Allegri, abbiano deciso di varare la linea azzurra. Mancano con l’esattezza 117 giorni alla riapertura del calciomercato ed oggi può apparire, ai più scettici, più che mai prematuro parlarne. Ma in Via Turati, le strategie da adottare sono già ben chiare  ed onestamente, pensare che un dirigente esperto come Galliani, non abbia già suoi obiettivi per gennaio, risulta impossibile. Per puntellare al meglio la già importante rosa rossonera dunque, potrebbero arrivare in rossonero 3 giocatori provenienti dal bel paese, pronti a disposizione di Massimiliano Allegri: arriverà un terzino sinistro, compatibilmente con la cessione di Djamel Mesbah, un regista di centrocampo ed infine vi è la possibilità di vedere l’arrivo anche una seconda punta. A sinistra, quasi certamente, secondo quanto filtrato dalla sede rossonera, verrà tentato un nuovo assalto a Federico Peluso, esterno sinistro capace di ricoprire anche egregiamente il ruolo di centrale di difesa, di proprietà dell’Atalanta; per il regista di centrocampo, torna in auge il nome di Francesco Lodi, uno dei migliori registi italiani che, senza dubbio, sarebbe chiamato alla definitiva consacrazione nel calcio che conta. Per la seconda punta invece, il progetto è più a lungo termine: l’idea concreta è quella legata  a Giuseppe Rossi, attaccante del Villarreal, fermo ai box per almeno altri 6 mesi, dopo un brutto doppio infortunio. Il giocatore verrebbe preso ad una cifra irrisoria dal ‘submarino amarillo’, verrebbe medicato e riabilitato grazie a Milan Lab ed infine sarebbe così pronto e pimpante per la stagione 2013-2014, dove il sacrificato dovrebbe essere il brasiliano Robinho, pronto a chiudere la carriera al Santos.

Mauro Piro – www.milanlive.it