Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Compagnoni: La difesa di Allegri è un’ammissione di colpa della società, che errore la cessione di Pirlo

Calciomercato Milan, Compagnoni: La difesa di Allegri è un’ammissione di colpa della società, che errore la cessione di Pirlo

CALCIOMERCATO MILAN ALLEGRI – “La difesa di Allegri da parte della società nasconde, forse, la consapevolezza di aver sbagliato molte scelte nelle ultime sessioni di mercato. A cominciare da un ruolo fondamentale come quello del regista o, se preferite, del perno davanti alla difesa. Il Milan aveva un regista formidabile come Pirlo e lo ha lasciato partire perché Allegri aveva deciso di puntare su un giocatore dalle caratteristiche diverse come Van Bommel. Ma all’annuncio dell’olandese che a luglio 2012 sarebbe tornato in Olanda la società non ha fatto una piega, illudendosi che Montolivo avrebbe risolto il problema. Peccato che lo stesso Montolivo appena messo piede a Milanello ha detto che lui regista non è. Al Milan mancano almeno tre giocatori per essere competitivo per il terzo posto. A meno che Robinho non torni quello della prima stagione in rossonero e Pato all’improvviso ritrovi muscoli indistruttibili. Con quei due davanti al top le prospettive cambierebbero in modo deciso. Ma, soprattutto il discorso relativo a Pato, al momento è decisamente aleatorio”. Così ha scritto Maurizio Compagnoni, giornalista di Sky Sport, nel suo editoriale per Goal.com.

La redazione di Milanlive.it