Milan » editoriali » L’editoriale: chi l’ha visto?

L’editoriale: chi l’ha visto?

MILAN BERLUSCONI – Mentre in questi giorni si parla della possibilità che quote del Milan passino in mani arabe, Silvio Berlusconi prosegue nel suo silenzio.
Il presidente onorario rossonero non parla del suo club da parecchio tempo e i tifosi non sono affatto contenti di questa situazione. Innanzitutto sono molto arrabbiati per la sua assenza nell’ultimo derby di campionato (così come avvenne nella passata stagione nel girone di ritorno), soprattutto dopo che la società di Via Turati aveva fatto diffondere un video per invitare la gente a recarsi a San Siro ad assistere alla sfida contro i cugini dell’Inter. Il Cavaliere si trovava infatti in Russia per il compleanno di Vladimir Putin.
Ma non dimentichiamo l’ultima estate ricca di bugie. Prima “il cuore rossonero del presidente” che trattiene Thiago Silva, poi le ragioni di bilancio che portano alla cessione sia del brasiliano che di Ibrahimovic. Con entrambi i campioni non sostituiti adeguatamente e un silenzio da parte sua ormai assordante.
Ci si chiede che fine abbia fatto e perché non parla più della squadra per la quale dice di essere tifoso.
Berlusconi adesso sembra impegnato principalmente in ambito politico e non pare interessarsi molto del mondo Milan.
L’ipotesi che mi sento ormai da tempo di formulare è che si è cercato di mettere i conti in ordine per poi favorire la cessione di quote della società a nuovi investitori. La Fininvest sta perdendo molti soldi e i figli del Cavaliere non intendono più finanziare il giocattolo del padre. Rimane da stabilire con che tempistica e con che modalità avverrà tutto ciò.
Le voci si stanno moltiplicando da un pò di giorni, con alcune tiepide smentite da parte dell’amministratore delegato Adriano Galliani e del responsabile organizzativo Umberto Gandini. Ma la Fininvest, che in passato emetteva comunicati ufficiali di smentita, non è fatta ancora sentire.
Qualcosa si sta muovendo.

Matteo Bellan – www.milanlive.it