Milan News- Talmente confuso da stravolgere la formazione anche quando le cose non vanno male. Max Allegri sembra essere completamente disorientato dallo smantellamento della squadra avvenuto in estate. Il doppio mediano, anche a sentire il parere dei giocatori, dava sicurezze e garanzie, aiutando, anche psicologicamente, una difesa altrimenti impaurita. Allegri non cambia però solo il modulo: in queste prime partite stagionali ha già schierato 26 giocatori: l’unica vera costante sembra essere diventato El Shaarawy, in questo senso quasi destinato a trasformarsi nel nuovo Ibra per la sua imprescindibilità: Allegri, infatti, l’ha utilizzato in tutte le partite e in 9 occasioni su 10 gli ha dato una maglia da titolare. In difesa la situazione è tragica. Non ci sono titolari, e, di conseguenza, i giocatori non possono affinare l’intesa. Nelle 10 uscite stagionali, è andato in campo sempre un quartetto diverso. Sono cambiate vorticosamente le coppie di centrali, ma anche il tandem dei terzini. Per trovare continuità di risultati forse servono anche un modulo e una formazione titolare fissi.

Elmar Bergonzini-www.Milanlive.it