GALLIANI ALLEGRI MALAGA – Adriano Galliani e Massimiliano Allegri nelle interviste precedenti alla partita di questa sera sono stati concordi nel dire che contro il Malaga non è un match decisivo.
Fermo restando che le loro potrebbero anche essere dichiarazioni di facciata per non mettere eccessive pressioni sulla squadra, io non mi trovo d’accordo su quella affermazione.
Vincere questa sera è di importanza fondamentale e secondo me anche decisiva.
Innanzitutto guardando al girone di Champions League, una vittoria consentirebbe di portare il Milan a 7 punti e dunque a sole due lunghezze dal Malaga capolista. Si potrebbe ancora covare la speranza di arrivare primi, fatto non trascurabile in vista dei sorteggi degli ottavi di finale.
Perdere o pareggiare significherebbe regalare ormai il primato agli spagnoli e rischiare di essere raggiunti o scavalcati in classifica dallo Zenit San Pietroburgo, che attualmente dista un solo punto dai rossoneri.

Secondariamente non possiamo poi considerare che una sconfitta rischia di far ripiombare il Milan nella crisi dalla quale sembrava stesse per uscire. Verrebbero di nuovo messi in discussione tutti: società, allenatore e giocatori. Ci si ritroverebbe dunque a vivere giorni difficili, che non fanno di certo bene all’ambiente e non aiutano molto il proseguo della stagione. Il contraccolpo psicologico e morale potrebbe essere devastante.
Cogliere invece i tre punti darebbe maggiore serenità al gruppo e sarebbe un ulteriore sintomo che piano piano si sta uscendo dalla crisi e si può guardare con maggiore ottimismo alle partite future, senza magari quella paura che si è spesso notata nei giocatori quando sono scesi in campo.

In terzo luogo dobbiamo sempre ricordarci che il Malaga non è niente di speciale, nonostante venga esaltato da ogni parte. Probabilmente perché vi sono delle difficoltà societarie e nonostante ciò la squadra sta facendo bene. Però il Milan è il Milan ed ha tutti i mezzi per sbarazzarsi degli spagnoli. Non bisogna nascondersi, questa sera bisogna vincere!

Matteo Bellan – www.milanlive.it