Milan » editoriali » 14^ Giornata Serie A, Milan-Juventus 1-0: voti e pagelle del match

14^ Giornata Serie A, Milan-Juventus 1-0: voti e pagelle del match

VOTI E PAGELLE DEI ROSSONERI – Risultato finale: Milan-Juventus 1-0

MILAN (4-3-3): Amelia; De Sciglio, Mexes, Yepes, Constant; Montolivo, De Jong, Nocerino; Robinho, Boateng, El Shaarawy. All.: Allegri.
A disposizione: Gabriel, Acerbi, Zapata, Emanuelson, Flamini, Niang, Bojan, Pazzini, Pato.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Pirlo, Marchisio, Vidal, Asamoah; Vucinic, Quagliarella. All.: Alessio (?) Conte.
A disposizione: Storari, Rubinho, Lucio, Marrone, Lichtsteiner, De Ceglie, Giaccherini, Pepe, Bendtner, Matri, Giovinco, Pogba.

Marcatori: Robinho 31′ (R.)
Ammoniti: Nocerino, Isla, Yepes, Giovinco.
Espulsi: nessuno.

Rizzoli (Arbitro) voto: 6.5
Di Liberatore
(Guardalinee) voto: 7
Cariolato
(Guardalinee) voto: 7
Bergonzi
(Giudice di porta) voto: 6.5
De Marco
(Giudice di porta) voto: 6.5

UOMO PARTITA MILANLIVE: MATTIA DE SCIGLIO !!

VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATE DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT

M i l a n –

AMELIA 7: Sostituisce Abbiati a pochi minuti dall’inizio del match per problemi alla schiena. Chiamato in causa per parate importanti solo in un occasione, all’85esimo su tiro violento di Vucinic. Per il resto solo qualche buona uscita sui corner avversari.

DE SCIGLIO 7.5: Che Tassotti gli avesse insegnato qualche trucco del mestiere, era risaputo, ma che lui li mettesse così bene in pratica è da campioni predestinati. Uomo partita Milan Live.  Asamoah sbatte contro la barriera De Sciglio ogni volta che tenta una progressione in avanti. Estrema facilità e grande personalità  ne fanno il punto di forza di questo Milan sulla fascia destra, sia in fase di chiusura, che in fase d’attacco. Insuperabile.

MEXES 7: Perfetto per tutti i 72 minuti che resta in campo. Non lascia nulla al caso. Peccato per l’infortunio accusato che lo costringe a lasciare anzitempo il rettangolo verde di gioco. Partita giocata da vero leader.
Dal 72′ ZAPATA 6.5: Entra a freddo per sostituire il francese e non fa rimpiangere nessuno. Attento nelle chiusure e bravo a mantenersi in linea coi compagni per mandare in offside a turno gli avversari.

YEPES 7: Perfetto anche lui insieme al compagno di reparto e a tutta la squadra. Non si lascia mai scappare l’avversario, perentorio nei colpi di testa.

CONSTANT 7: Primo tempo quasi perfetto per il francese che spegne ogni speranza di Isla e che costringe il duo Alessio-Conte a sostituire il cileno facendo entrare Padoin. Col suo ingresso il terzino sinistro rossonero è costretto a difendere maggiormente ma questo non cambia il livello della sua prestazione. Con l’aiuto “coNstante” di El Shaarawy è tutto più facile.

MONTOLIVO 7: Grande partita del centrocampista azzurro che per 90 minuti oscura il regista bianconero Andrea Pirlo. In un paio di occasioni gli intercetta le traiettorie dei passaggi, in altri casi lo anticipa nelle giocate. Propone gioco e lotta come un leone in mezzo al campo. Da segnalare che a sorpresa gli è stata affidata la fascia di capitano, quando secondo le gerarchie rossonero doveva toccare a Mario Yepes.

DE JONG 7: Un muro in tutto e per tutto davanti la difesa. La migliore partita da quando indossa la maglia prestigiosa del club più titolato al mondo. Tempestivo nel recuperare in occasione di un paio di errori dei compagni, sempre attento alle intenzioni degli avversari che blocca sul nascere.

NOCERINO 7: Un leone in mezzo al campo nonostante l’ammonizione presa a inizio gara per fallo su Barzagli che ha temporeggiato troppo prima di liberarsi del pallone. Il primo a pressare gli avversari ad inizio azione, sempre pronto al raddoppio nel secondo tempo quando la Juve attaccava molto di più.

ROBINHO 6+: Ha il merito di siglare il gol della partita su calcio di rigore (da rivedere alla moviola, comunque dubbio). Per il resto gioca una buona partita con l’unico demerito, non da poco per la verità, di essere poco lucido e decisivo nell’ultima giocata. A metà della ripresa lascia spazio a Pazzini.
Dal 64′ PAZZINI 6.5: Decisivo il suo ingresso. Fa salire la squadra tenendo sempre il pallone rinviato dai compagni, procurandosi una serie di falli che fanno respirare la difesa e fanno scorrere tempo prezioso.

BOATENG 6.5: Indeciso in certe occasioni in contropiede, poco cattivi negli ultimi 30 metri di campo. Ha il merito di pressare in prima battuta i portatori di palla bianconeri costringendoli a forzare i passaggi e il più delle volte a sbagliarli. Con un pizzico di cinismo in più la partita poteva essere chiusa molto prima ma va bene così.
Dall’84’ FLAMINI 6.

EL SHAARAWY 7+: Se qualcuno si mettesse ad inseguirlo col motorino siamo sicuri che perderebbe il duello. Una facilità di corsa spaventosa. Corre da una parte all’altra del campo senza mai fermarsi. Difendere e attaccare ormai per lui non fa la differenza. Non crea tantissimo in attacco non per colpa sua ma per merito di Barzagli che è quasi sempre attenta in prima battuta sul 92 rossonero.

ALL. ALLEGRI 7: Partita che rasenta la perfezione. Grande pressing da subito sui portatori di palla bianconeri che vanno sempre in difficoltà se non possono servire Pirlo in mezzo al campo. Grande merito di Allegri che ha dato una grande idea di gioco ai giocatori in campo che hanno saputo mettere in pratica le idee del mister e che hanno dato il massimo per 90 e più minuti lottando su ogni pallone. Che meraviglia! Un Milan così bello non si vedeva da tempo, così come il S.Siro tutto esaurito. La speranza è che lo sia sempre, ad ogni partita del Milan, pieno di veri tifosi. Gli occasionali non piacciono a nessuno, tantomeno ai giocatori in campo. “Avanti Milan”. L’urlo che in coro diciamo alla squadre in vista dei prossimi impegni. Il primo sarà venerdì sera a Catania, uno dei campi più difficili sui cui giocare di tutta la Serie A.

– J u v e n t u s –

| BUFFON voto: 6 | 

| BARZAGLI voto: 6.5 | BONUCCI voto: 6 | CACERES voto: 6 | 

| ISLA voto: 5.5 (Dal 45′ PADOIN 6+) | VIDAL voto: 4.5 | PIRLO voto: 5.5 | MARCHISIO voto: 5 | ASAMOAH voto: 5 | 

| QUAGLIARELLA voto: 5 | VUCINIC voto: 5 | 

| ALL. ALESSIO (?) CONTE voto: 6 | 

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it