Milan » editoriali » 16^ Giornata Serie A, Torino-Milan 2-4: voti e pagelle del match

16^ Giornata Serie A, Torino-Milan 2-4: voti e pagelle del match

VOTI E PAGELLE DEI ROSSONERI – Risultato finale: Torino-Milan 2-4

TORINO (4-2-4): Gillet; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, D’Ambrosio; Basha, Gazzi; Cerci, Bianchi, Meggiorini, Santana. All.: Ventura.
A disposizione: L. Gomis, Rodriguez, Agostini, Masiello, Brighi, Birsa, Stevanovic, Sgrigna, Verdi, Vives, Suciu, Sansone.
Squalificati: Glik (1).
Indisponibili: Bakic.

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Mexes, Yepes, De Sciglio; Emanuelson, De Jong, Nocerino; Robinho, Pazzini, El Shaarawy. All.: Allegri
A disposizione: Abbiati, Coppola, Gabriel, Zapata, Mesbah, Antonini, Ambrosini, Strasser, Bojan, Flamini, Niang.
Squalificati: Boateng (1).
Indisponibili: Vilà, Traoré, Pato, Bonera, Muntari, Montolivo, Constant, Acerbi.

Marcatori: Santana 28′; Robinho 40′; Nocerino 53′; Pazzini 61′; Bianchi 80′.
Ammoniti: Darmian, Abate, Gazzi, Masiello, Emanuelson.
Espulsi: nessuno.

Romeo (Arbitro) voto: 6.5
Bianchi (Guardalinee) voto: 7
Giallatini 
(Guardalinee) voto: 7
Bergonzi 
(Giudice di porta) voto: 7
Baracani
(Giudice di porta) voto: 7

UOMO PARTITA MILANLIVE: MATTIA DE SCIGLIO !!

– T o r i n o –

| GILLET voto: 4.5 | 

| DARMIAN voto: 5 | DI CESARE voto: 5.5 | OGBONNA voto: 6 | D’AMBROSIO voto: 5.5 | 

| BASHA voto: 6 | GAZZI voto: 6| 

| CERCI voto: 5 (Dal 45′ BIRSA 6-)| BIANCHI voto: 5.5 | MEGGIORINI voto: 5 (SANSONE 5) | SANTANA voto: 6 (Dal 73′ VERDI s.v.) | 

| ALL. VENTURA voto: 6 | 

– M i l a n –

AMELIA 6: Inattivo per larghi tratti di gara, incolpevole sui gol. Positivo nelle prese aeree. Si conferma il portafortuna dei rossoneri. Con lui tra i pali ben 10 vittorie in stagione.

ABATE 6: Ritorna in campo dopo un lungo infortunio riprendendosi il posto sulla fascia destra. Sufficiente la partita per l’ex granata che deve ancora raggiungere la forma migliore.

MEXES 6.5: Senza sbavature la gara del francese che si sta guadagnando a suon di grandi prestazioni, il ruolo di leader della tanto martoriata difesa milanista.

YEPES 6+: Positiva la prestazione del colombiano eccetto nell’occasione dell’inutile gol (ai fini dell’andamento finale della gara) di Rolando Bianchi nella quale è in ritardo sul colpo di testa. Sicuramente la coppia centrale, quella formata proprio da Yepes e Mexes, che dà più garanzie a mister Allegri.

DE SCIGLIO 7: Uomo partita MilanLive. Ritorna sulla fascia sinistra interpretando il ruolo in maniera pressoché perfetta. Fase difensiva nella quale annulla completamente Cerci nel primo tempo. In zona offensiva è sempre pericoloso e mai prevedibile. Autore di un paio di cross di alto livello col sinistro, uno di questi ha portato al palo di Pazzini.

DE JONG s.v.: Problema al tendine d’achille per l’olandese al 20′ che costringe Allegri ad operare la prima sostituzione del match facendo entrare il capitano Ambrosini. Si parla di una rottura sottocutanea per Nigel De Jong al quale auguriamo una pronta guarigione.
Dal 20′ AMBROSINI 6.5: Subentra a freddo, all’infortunato De Jong posizionandosi davanti la difesa e interpretando il ruolo molto bene nonostante i pochi minuti giocati nelle ultime uscite in campionato.

NOCERINO 6.5: Clamorosa ingenuità per il numero 8 rossonero che al minuto 28 regala il pallone a Santana che completamente solo dribbla l’estremo difensore rossonero ed insacca il gol del momentaneo vantaggio granata. Fortunatamente però, sia per lui che per il Milan, mister “500 mila euro” si riscatta alla grande al 53′ firmando il gol del sorpasso rossonero con un colpo di testa facile facile servitogli dallo sfortunato Gillet.

EMANUELSON 7: Interpreta nel migliore dei modi il ruolo di interno di sinistra nei 3 di centrocampo. Vicino al gol in un paio di occasioni, la più clamorosa al 70′ quando con un tiro a giro dai 30 metri scheggia la traversa.

ROBINHO 6.5: Sbaglia tutto nei primi 39 minuti i gara, ma al 40′  inventa una magia: su assist delizioso di De Sciglio, il brasiliano salta con una splendida finta di corpo il diretto avversario (Di Cesare) e mette il pallone del momentaneo pareggio sotto l’incrocio col sinistro.

PAZZINI 7-: Allegri gli da fiducia schierandolo dal primo minuto e il “pazzo” non lo delude nonostante una prima frazione di gioco per nulla positiva. Al 61esimo si inventa un gol dal nulla: parte largo sulla destra e di prepotenza salta prima Gazzi e poi in seconda battuta D’Ambrosio (forse con un fallo) piazzando il pallone alle spalle di un incolpevole Gillet. Sfiora anche il secondo gol personale al 72′ su gran cross dalla sinistra di De Sciglio ma centra il palo interno della tartassata porta dell’estremo difensore granata.

EL SHAARAWY 6.5: Non la migliore partita per il 92 rossonero che non riesce quasi mai ad incidere sulle azioni rossonere. Riesce comunque, al 76′, a trovare il gol grazie ad una clamorosa ingenuità di Gillet, protagonista in negativo del Torino. 13esimo gol per il fenomeno con la cresta che lo proiettano sempre più al vertice della classica dei marcatori della Serie A.
Dal 79′ FLAMINI s.v.

ALL. ALLEGRI 7: Ennesima rimonta per il Milan che ormai si è specializzato. Stavolta il primo gol degli avversari nasce per un errore del singolo e non della squadra il che per certi versi è un fattore positivo. In assenza di Montolivo, il mister ha il merito di schierare Emanuelson a centrocampo che per larghi tratti di gara fa la differenza. Da segnalare i pericolosi cali di tensione degli ultimi 10 minuti che portano al gol di Bianchi e ad un paio di occasioni pericolose per il Toro. Al di la di tutto, resta la buona prestazione della squadra alla terza vittoria consecutiva in campionato, che ha saputo reagire all’errore iniziale e che adesso è pronto a scalare la classifica.

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it