Milan » Milan News » 17^ Giornata Serie A, Milan-Pescara 4-1: voti e pagelle del match

17^ Giornata Serie A, Milan-Pescara 4-1: voti e pagelle del match

VOTI E PAGELLE DEI ROSSONERI – Risultato finale: Milan-Pescara 4-1

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Mexes, Yepes, De Sciglio; Montolivo, Ambrosini, Nocerino; Robinho, Pazzini, El Shaarawy. All.: Allegri.
A disposizione: Abbiati, Gabriel, Constant, Zapata, Emanuelson, Strasser, Muntari, Antonini, Flamini, Boateng, Niang, Bojan.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: De Jong, Bonera, Didac Vilà, Pato, Traorè.

PESCARA (4-3-1-2): Perin; Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto; Nielsen, Togni, Bjarnason; Weiss; Abbruscato, Vukusic. All.: Bergodi
A disposizione: Pelizzoli, Zanon, Crescenzi, Bocchetti, Soddimo, Brugman, Caprari, Quintero, Celik, Jonathas.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Blasi, Cosic, Colucci, Cascione, Romagnoli.

Marcatori: Nocerino 1′; Aut. Abbruscato 51′; Terlizzi 56′; Aut. Jonhatas 80′;
Ammoniti: Modesto, Yepes, Ambrosini.
Espulsi: nessuno.

Giannoccaro (Arbitro) voto: 6.5
Rubino 
(Guardalinee) voto: 7
Liberti 
(Guardalinee) voto: 7
Guida 
(Giudice di porta) voto: 7
Borriello 
(Giudice di porta) voto: 7

UOMO PARTITA MILANLIVE: MARIO YEPES & STEPHAN EL SHAARAWY

M i l a n –

AMELIA 6: Nel primo tempo respinge un gran tiro da fuori in angolo, nella seconda frazione di gioco incolpevole sul gol ma al 61′ si fa clamorosamente trovare impreparato su un tiro da fuori di Balzano che colpisce il palo pieno.

DE SCIGLIO 6.5: Si riposiziona sulla destra dove gioca un buon primo tempo in fase offensiva, nella ripresa scende molto meno sulla fascia concentrandosi maggiormente sulla fase difensiva.

ZAPATA 6+: positiva la gara dell’ex Villareal. Attento nelle diagonali sempre preciso in fase di impostazione. Pecca in un paio di volte in occasione di altrettanti cross dagli esterni del Pescara, facendosi trovare fuori posizione.

YEPES 7: Il migliore della difesa una volta di più. Sempre tempestivo nelle chiusure, sia aeree che in scivolata. Non fa passare nessuno. Peccato per il fallo da ammonizione dal quale scaturisce il gol avversario che ha fatto tremare per qualche minuto i tifosi rossoneri.

CONSTANT 6.5: Sempre presente in fase offensiva, decisive le sue sovrapposizioni che creano lo spazio ad El Shaarawy. Un po’ meno attento in fase di impostazione ma nel computo totale del match è stata ampiamente sufficiente la sua prestazione.

MONTOLIVO 6+: Sembrava tutto facile per il Milan dopo il vantaggio “Flash” di Nocerino nato da una grande invenzione dal limite dell’area proprio dell’ex viola, ma nei minuti a seguire il Pescara si è chiuso bene bloccando quasi tutti gli spazi e impedendo al centrocampista di Caravaggio di dare le giuste geometrie in mezzo al campo.

AMBROSINI 5.5: Unica insufficienza per i rossoneri. Troppo lento e compassato in mezzo al campo, sbaglia troppi passaggi e nel secondo tempo si fa prendere troppo dal nervosismo che gli costa anche una ammonizione.

NOCERINO 6.5: Dopo 36 secondi è già sotto la curva Sud ad esultare. Dopo una grande azione, su assist di El Shaarawy, non c’è nulla di più facile per il numero 8 rossonero che può così firmare il suo personalissimo secondo gol in campionato. Dopo il gol però nulla più o quasi per Nocerino a causa dei pochi spazi concessi dagli avversari.

ROBINHO 6-: Primo tempo costellato da grandi giocate che però non riesce a concretizzare come dovrebbe. Nel secondo tempo vanifica quanto di buono fatto nel primo sbagliando quasi tutto, di buono solo un tiro da 30 metri che però è troppo lento e centrale.
Dal 60′ BOATENG 6.

PAZZINI 6: Si è dato tanto da fare l’11 rossonero svariando su tutto il fronte dell’attacco. Avrebbe la possibilità di segnare al 68′ su cross di Nocerino ma è colpevolmente in ritardo per colpire di testa solo a porta libera. Buoni comunque i movimenti in mezzo all’area, peccato per il gol che non è arrivato. Da segnalare l’assist servito ad El Shaarawy in occasione del gol all’81esimo.
Dall’81’ NIANG s.v.:

EL SHAARAWY 7: Pronti via, è subito protagonista dell’azione che porta al vantaggio rossonero servendo l’assist a Nocerino. La grande pressione offensiva di Constant gli permette sempre di puntare, e quasi sempre saltare, il diretto avversario che lo porta spesso alla conclusione. All’81esimo firma il 14° gol in campionato su assist di Pazzini che lo mette solo davanti al portiere. Sempre presente e decisivo!
Dall’84’ MUNTARI s.v.

ALL. ALLEGRI 7: Quarta vittoria consecutiva per il suo Milan, non accadeva da Aprile, nello scorso campionato. Il Milan ha il merito di sbloccare la partita dopo pochi secondi ma il demerito di non averla subito chiusa, anche a causa degli avversari che hanno saputo sistemare la propria fase difensiva. Il secondo gol, così come il terzo sono arrivati da due regali avversari, prima di Abbruscato, poi di Jonathas. In mezzo il gol di Terlizzi nato da una punizione sulla destra che mette in luce le solite difficoltà dei rossoneri su calcio da fermo. Sono ancora 14 i punti di differenza con la Juve capolista, ma sono state quasi dimezzate le distanze con le altre squadre appena sotto. Ora sotto con la Roma, e poi la sosta invernale che dovrà portare importanti innesti durante il mercato di riparazione.

– P e s c a r a –

| PERIN voto: 6 | 

| BALZANO voto: 6 | TERLIZZI voto: 6+ | CAPUANO voto: 5.5 | MODESTO voto: 5 | 

| NIELSEN voto: 5 | TOGNI voto: 5.5 | BJARNASON voto: 5 | 

| WEISS voto: 6 (Dal 45′ CELIK 5)| 

| ABBRUSCATO voto: 5.5 (Dal 74′ QUINTERO s.v. ) | VUKUSIC voto: 5 (Dal 64′ JONATHAS 5) | 

| ALL. BERGODI voto: 6 | 

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it