MILAN – Il ct Cesare Prandelli ha parlato in conferenza stampa di El Shaarawy, facendo gli elogi al rossonero: “La cosa che ha sorpreso di El Shaarawy e’ la responsabilita’ forte che si e’ assunto a soli 20 anni in un momento difficile come quello del Milan. L’averlo fatto in uno stadio impegnativo come San Siro e in una squadra blasonata come quella rossonera dimostra che il ragazzo ha spessore tecnico e morale”. Su Balotelli invece: “Mario deve ascoltare Mancini, che ha ragione. Un allenatore può aiutare, però dipende sempre poi tutto dal ragazzo. Mario non deve bruciarsi ed è a rischio. Ritorno in Italia? Quel che conta è che giochi con continuità, non importa dove”.

La redazione di Milanlive.it