BOJAN MILAN ROMA – Bojan Krkic, attaccante del Milan, è intervenuto in un “Hangout” sulla pagina ufficiale del Milan presente su Google+ rispondendo alle tante domande poste dai tifosi rossoneri.

Sulla Primavera del Milan: “Non ho visto le loro partite però in tanti si allenano con noi. Valoti e Cristante mi hanno colpito molto, penso che potranno fare bene in futuro”.

Su Milano: “Mi trovo bene, è una città dove si vive bene. Della mia terra mi manca la gente”.

Sulle differenze tra Liga e Serie A: “La principale differenza è la filosofia di gioco. Mi sono adattato bene, in Italia ho migliorato molto l’aspetto fisico e tattico, ho capito che non è importante solo segnare”.

Sulla posizione in campo: “A me piace attaccare e in questo sistema di gioco posso giocare in tutte le posizioni del tridente. Ho giocato anche dietro le punte e mi piace come posizione anche se sono più lontano dalla porta”.

Sulla Champions League: “Agli ottavi ci sono tante squadre forti, noi dobbiamo stare uniti e stare concentrati per tutte e due le partite che ci aspetteranno”

Su Milanello: “Mi avevano parlato molto bene di Milanello, quando sono arrivato lo apprezzato fin da subito. Mi sento fortunato a lavorare in un posto così”.

Sul giocatore con cui ha legato di più: “Sono arrivato in uno spogliatoio in cui ci sono tanti bravi ragazzi. Ho un ottimo rapporto con tutti, in particolare con Zapata, Yepes e soprattutto Strasser”.

Sui suoi obiettivi al Milan: “La mia idea è di rimanere tanti anni al Milan”.

Sul numero di maglia: “Ho scelto il 22 perchè sono arrivato al Milan nel giorno del mio 22° compleanno e poi perchè Kakà ha fatto la storia con questa maglia”.

Sul momento della squadra: “E’ importante dare continuità ai nostri risultati. L’inizio dell’anno è stato difficile, ma adesso per fortuna stiamo giocando bene e stiamo risalendo la classifica”.

Sul suo ritorno a Roma: “Sarà una partita importante per tutti noi e particolare per me. Sarà una serata speciale per me”.

Sul pronostico per sabato: “Noi dobbiamo vincere, ma non me la sento di dire il risultato. E’ una partita importante per tutte e due squadre e noi puntiamo a vincere”.