MILAN – Particolare la storia dell’agente Fifa Texeira. Il procuratore brasiliano aveva accusato il Milan di essere una squadra di ladri tramite il suo account Facebook. Secondo Texeira il club rossonero faceva parte di quella lista di squadre che non facevano pagare le indennità di formazione per i trasferimenti di giocatori. Un’accusa naturalmente non gradita dal Milan che ha presentato un esposto alla Fifa. L’autorità ha dato naturalmente ragione al Milan imponendo una multa di 6.500 euro all’agente con relativa sospensione dalla carica per due mesi.

La redazione di Milanlive.it