Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Zazzaroni: L’addio di Pato è solo una scelta tecnica, il suo fisico è esploso troppo in fretta

Calciomercato Milan, Zazzaroni: L’addio di Pato è solo una scelta tecnica, il suo fisico è esploso troppo in fretta

CALCIOMERCATO MILAN – Il noto giornalista sportivo, Ivan Zazzaroni, analizza tramite Panorama.it, la situazione attuale di Pato: “Io credo non sia unicamente una questione tecnica. Il rapporto di fiducia sembra finito, Pato ha sicuramente bisogno di cambiare aria. Per come è messo adesso il Milan Pato è di troppo e non può ritagliarsi alcuna chance. Volevano già venderlo l’anno scorso, era tutto pronto, un’operazione che prevedeva una cessione definitiva. Poi è saltato tutto ma la sua involuzione è stata inarrestabile. Non dà più alcun segno di ripresa e il Milan adesso ha bisogno di giocatori pronti perché deve affrontare il Barcellona e cercare di trovare la qualificazione in Europa anche quest’anno, obiettivo non facile. Pato è un ’89, ma non ho mai visto giocatori lasciare l’Europa e rinascere in Brasile. Non gioca da due anni e i suoi infortuni cronici lo hanno fatto crollare in valore e in convinzione. Non credo ci siano particolari segreti su Milan Lab ma sicuramente ci sono state delle scelte sbagliate. Dopo il primo anno in serie A il fisico di Pato è esploso in maniera innaturale. Ad ogni modo quando parlo con la gente del Milan viene presentato come un atleta serio e un ragazzo sereno, gli infortuni in serie lo hanno piegato anche a livello emotivo”. Naturalmente si tratterebbe di un’opzione valida solamente per il mese di giugno essendo lo stesso Damiao extracomunitario.

La redazione di Milanlive.it