Milan » Milan News » Buu razzisti a Boateng, arriva la gaffe del sindaco di Corbetta: “Ma dire buu a un negher l’è un reato?!”

Buu razzisti a Boateng, arriva la gaffe del sindaco di Corbetta: “Ma dire buu a un negher l’è un reato?!”

BUU RAZZISTI – Si continua a parlare dei buu razzisti a Boateng in Pro Patria-Milan. Dopo le accese polemiche degli scorsi giorni nei confronti dell’assessore leghista protagonista dei cori contro il ghanese, nonchè delle frasi “discutibili” del sindaco di Busto Arsizio, a finire sotto i riflettori è il sindaco di Corbetta, cittadina vicino a Milano. Antonio Balzarotti, il primo cittadino del paese milanese, al termine di un’intervista, pensando di avere il microfono spento, si è lasciato sfuggire: «Se uno fa buuu a un negher, è reato?». Una frase che ha fatto subito il giro del web e in serata è dovuta arrivare la nota di scusa da parte dello stesso cittadino: assessore, sono arrivati chiarimenti del sindaco: «Spero
emerga chiaro il fatto che la parola “negher” è stata utilizzata unicamente per il fatto che la frase, pronunciata in dialetto, non certo con finalità offensive e denigratorie verso alcuno. Nel seguito esprimevo tutta la mia preoccupazione per un capo di imputazione gravissimo; questo, spero emerga chiaramente rispetto alla accusa che mi è stata mossa di trattare con superficialità e lentezza questa tristissima vicenda».

La redazione di Milanlive.it