Milan News Mercato-Luca Serafini, giornalista di Mediaset, intervistato da ilsussidiario.net, ha detto la sua sul prossimo mercato rossonero:

Che sensazioni hai per quanto riguarda il mercato del Milan?
Io non credo ci sia tanto fermento. Al momento sento e leggo solo di grandi vertici tra Allegri, Berlusconi e Galliani. Almeno hanno capito una cosa fondamentale.

Ovvero?
Che questo Milan ha bisogno di rinforzi immediati perché non è completo. Mancano alcuni tasselli e l’obiettivo è quello di arrivare nei primi tre posti.

Galliani però ha detto che se non si cede qualche altro giocatore non si può comprare…Galliani ha detto che l’attacco va bene e invece non è così, perché Robinho segna poco su azione, Pazzini non si trova bene con questo modulo e Bojan va bene quando entra a partita in corso. Non ci può essere sempre e solo El Shaarawy.

Il progetto giovani però cresce: sei contento per l’acquisto di Saponara?
Sono contento perché è un acquisto fatto con logica, è un ottimo talento che sta facendo bene. Ma il progetto giovani si può fare anche coltivando i talenti della Primavera, è successo così con De Sciglio.

Capitolo Destro, Galliani dice che ormai non si può prendere…Io non capisco una cosa. A maggio scorso Destro giocava spesso e segnava con regolarità, ma solo la Roma ha avuto il coraggio di credere in lui. Ora Destro gioca poco e non segna tanto, ma tutti i club si sono innamorati di lui. Destro bisognava prenderlo prima…

L’idea Santon è vera?
Non so quantificare realmente l’interesse per Santon. Anche perché ultimamente si parla di Lodi, Santon, Balotelli… sembrano quasi dei dispetti tra Milan e Inter.

A proposito di Balotelli. Caso chiuso dopo le parole di Berlusconi?Balotelli è un po’ come Monti. Dopo quello che è successo tra Monti e Berlusconi può darsi che il Milan alla fine prenda Balotelli nonostante le parole del presidente rossonero.

Il nome di Zaccardo non è però in linea con il progetto giovani…
Zaccardo è un giocatore utile nell’immediato visto che in difesa il Milan non sta andando tanto bene. Però è un’operazione legata al futuro di Abate.