MILAN NIANG – Il giovane talento di casa Milan, Mbaye Niang, si è confessato ai microfoni di L’Equipe: “Le cose che ho fatto possono capitare ma anche da questo s’impara. Gli errori aiutano a crescere. Il mio debutto non è stato facile ma il mister mi ha dato fiducia. Io cerco di lavorare duro e imparare ogni giorno da lui in allenamento. Voglio acquisire esperienza anche se in Ligue 1 avevo già imparato qualcosa. Vero che il Milan è un’altra cosa ma per me il Michel-d’Ornano (lo stadio del Caen, ndr) o S. Siro sono la stessa cosa: è la mia forza non avvertire alcuna pressione”.

La redazione di Milanlive.it