CALCIOMERCATO MILAN NIANG PARISI/ Fabio Parisi è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoMercatoWeb per parlare di M’Baye Niang, altro giovane attaccante rossonero che in questi ultimi giorni ha dato prova di grande personalità e qualità.

Niang sta vivendo un ottimo momento dopo un inizio a dir poco difficile. Lei che lo conosce bene, si aspettava questo exploit?
Intanto dico che sono felice per questo ottimo momento. Allegri è stato molto bravo a gestire la sua crescita ed il suo inserimento. Niang ha fatto tesoro delle esperienze passate e ha capito alcuni suoi errori, tanto da convincere il tecnico a dargli fiducia“.

Adesso manca solo il primo gol in serie A…
Inutile nasconderlo: il gol gli manca, ma non scordiamoci che è un ragazzo che ha fatto 18 anni da soli 2 mesi. Giocare in serie A è molto difficile, farlo nel Milan lo è ancora di più. Le qualità comunque ci sono, sono certo che continuando così la rete arriverà certamente. Già domenica ci è andato molto vicino“.

Anche perché Allegri lo impiega da esterno e non da prima punta. E’ questo il suo ruolo naturale?
Certamente da esterno deve ancora capire certi movimenti e alcuni meccanismi. Niang comunque sta facendo un lavoro importante anche dal punto di vista tattico, e qui si vede la mano dell’allenatore. A prescindere dal ruolo, sta dimostrando la bontà dell’operazione fatta dal Milan“.

Specialmente in ottica futura. In pochi possono permettersi un tridente con Balotelli ed El Shaarawy…
Un tridente del genere fa ben sperare, il più vecchio è Balotelli che ha 23 anni. Se migliorerà l’alchimia fra i giocatori il Milan sarà sistemato a lungo. Per quanto riguarda Niang nello specifico, ha appena firmato il rinnovo per 5 anni dopo aver raggiunto la maggiore età“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it