Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Allegri vuole restare “senza se e senza ma”. Per il 2014 Ancelotti o Inzaghi…

Calciomercato Milan, Allegri vuole restare “senza se e senza ma”. Per il 2014 Ancelotti o Inzaghi…

CALCIOMERCATO MILAN – Vuole restare al Milan Massimiliano Allegri, ma non intende rimanervici sentendosi in bilico, come sta accadendo continuamente da agosto ad oggi. Se dirà sì alla panchina rossonera anche la prossima stagione, onorando così il contratto che lo lega al Milan fino al 2014, vuole farlo con una fiducia incondizionato, evitando frecciatine (ironiche o meno) del patron ogni weekend. Galliani potrebbe rappresentare una chiave di volta importante visto che l’ad è il primo estimatore del Conte Max e i due hanno un rapporto molto stretto. Se l’ex Cagliari mediterà un addio il numero due di via Turati potrebbe quindi provare a convincerlo riportandolo sui suoi passi. Nel frattempo non si placano le voci che vogliono la Roma sulle tracce di Allegri, visto che in estate in quel di Trigoria sbarcherà sicuramente un nuovo tecnico, così come quelle riguardanti il Napoli, in attesa di conoscere cosa farà Mazzarri. Per il 2014 poi, ogni ipotesi è plausibile, ma le più gettonate sono quelle che portano ai grandi ex. In cima alla lista c’è Inzaghi, attuale tecnico degli Allievi Nazionali, ma occhio anche al ritorno di Carletto Ancelotti, uno rossonero dentro. Ai margini invece i tre olandesi, Van Basten, Gullit e Rijkaard. I primi due però, non hanno dimostrato grandi cose in panchina mentre il terzo è un’ipotesi difficile visto che Franky guadagna troppo per le casse di via Turati. Infine, occhio alle candidature di altri due ex come Donadoni e Seedorf: il primo sta facendo bene con il Parma mentre il secondo è un uomo del presidente.

La redazione di Milanlive.it