MILAN ALLEGRI – L’allenatore del Milan, Allegri, intervistato da Milan Channel pre-conferenza stampa, ha confessato: “Palle inattive? Abbiamo subito molti gol sia su palla inattiva sia sui colpi di testa. Dobbiamo migliorare, dovrò cercare di sistemare meglio la fase difensiva, per cercare di non prendere questi gol. Anche domenica a Cagliari la squadra ha fatto una buona partita, abbiamo rischiato su un paio di ripartenze ma i ragazzi hanno finito in crescendo. Il pubblico di San Siro? In questo momento c’è più bisogno del grande apporto dei tifosi. La partita di domani ci permette, almeno momentaneamente, di raggiungere la Lazio. El Shaarawy? Oggi vedremo come sta, è due giorni che è fermo. Dobbiamo cercare di recuperarlo più in fretta possibile. Giocando sempre è ritornato fuori il problema al ginocchio. Dovrò valutare chi giocherà al posto di El Shaarawy. Ha un’infiammazione al tendine rotuleo. Lo abbiamo tenuto al riposo in questa settimana per averlo al meglio nella sfida contro il Barca. Non credo che cambierò assetto perchè la squadra sta facendo bene, anche perchè abbiamo tre partite in una settimana. Zaccardo? E’ un centrale, in allenamento sta facendo molto bene, non ha trovato ancora spazio, ma è un giocatore che tornerà utile. Si sta inserendo bene, ora valuteremo se farlo giocare domani o prossimamente. Ultimamente abbiamo una buona circolazione della palla. Zapata domenica ha accusato il fuso orario, era ancora un po’ stordito. Mexes sa impostare bene. Credo che bisogna migliorare la fase difensiva e sulle palle alte. Balo ed El Sha? Uno è una punta centrale, l’altro è uno esterno con grande capacità realizzative. Era impensabile che Stephan continuasse con una media che ha tenuto fino ad ora, avrebbe raggiunto una quota di 30 gol. E’ impensabile per un ragazzo di 20anni. Ora dovrà essere molto bravo a rimanere sereno e tranquillo: è il momento più difficile per lui, anche per le pressioni esterne. Balo ed El Shaa si devono conoscere e possono fare benissimo insieme, si veda l’assist di Stephan contro l’Udinese. Tecnicamente sono due giocatori che possono giocare insieme. Rispetto a Ibrahimovic, Balotelli è più una punta centrale. Montolivo? Riccardo sta facendo molto bene davanti alla difesa. Oltre che qualità tecniche, ha qualità di interdizione. Recupera molti palloni puliti. Parma? Io credo che noi dobbiamo pensare con grande attenzione alla partita di domani. Domani è una partita molto importante per il campionato. Prima della Champions la partita di domani chiuderebbe un periodo dove la squadra ha recuperato molti punti in classifica. Domani sera potremmo essere in una posizione di classifica migliore. Boateng? Si è allenato tutta la settimana, è a disposizione”.

La redazione di Milanlive.it